8 migliori CRM per piccole imprese nel 2024

e come scegliere quello più adatto a voi

Siete alla ricerca del miglior CRM per la vostra piccola impresa?

Discuteremo alcune delle scelte migliori senza confondervi con molti dettagli sulle caratteristiche. Invece, vi spiegheremo chiaramente quando scegliere quale CRM. 😁

Inoltre, riassumeremo i diversi punteggi delle recensioni per evidenziare l'opinione delle altre piccole imprese.

Ecco cosa tratteremo in breve: 👇

  1. Come definire il miglior CRM per la vostra piccola impresa
  2. La classifica degli 8 migliori CRM per le piccole imprese
  3. Quale di questi CRM scegliere in un determinato caso?
  4. Perché il miglior CRM è quello che usa il vostro team di vendita
  5. 3 passi per il successo del CRM

Come si può definire il miglior CRM per la propria piccola impresa?

Ci sono tre domande da considerare quando si sceglie un ottimo CRM per piccole imprese:

  1. Funziona per il vostro caso d'uso e la vostra attività?
  2. Si adatta al resto degli strumenti di vendita?
  3. È un buon CRM?

Per rispondere alla domanda 1, partire da il vostro caso d'uso esatto e il vostro tipo di attività:

Per rispondere alla domanda 2, valutate se i CRM che state esaminando sono un ottimo adattamento al vostro set di strumenti di vendita. Abbiamo dedicato una serie di approfondimenti per i seguenti aspetti:

Infine, per la domanda 3, potete cercare i CRM che sono ben valutati dai loro utenti su tutte le piattaforme. Per questo, controllate i CRM di questo elenco e le loro valutazioni globali.

Queste valutazioni globali si ottengono combinando tre valutazioni in una sola:

  • Valutazione del prodotto, dal sito di recensioni del software #1 B2B (G2)
  • Valutazione dell'applicazione mobile, dal negozio di applicazioni mobili #1 (Google Play)
  • Valutazione dei plugin e-mail, dal mercato dei plugin e-mail #1 (Google Workspace Marketplace)

In questo modo si è certi di ottenere un CRM per piccole imprese che funziona su tutti i fronti. ⭐⭐⭐⭐⭐


La classifica degli 8 migliori CRM per le piccole imprese

Non volete leggere tutto il confronto? 🤓

Ecco una rapida panoramica delle prestazioni di ciascun CRM:

  1. Salesflare: 9.7/10 🏆
  2. Salesforce: 8.7/10
  3. HubSpot CRM e Sales Hub: 8.6/10
  4. EngageBay CRM & Sales Bay: 8.6/10
  5. ActiveCampaign: 8.5/10
  6. Freshworks CRM: 8.3/10
  7. Zoho CRM Plus: 7.7/10
  8. Pipedrive: 6.6/10

Volete approfondire i dettagli? Continuate a leggere! 👇


1. Salesflare [9.7/10] 🏆

Il CRM di Salesflare per le società di consulenza B2B

Se siete una piccola o media impresa B2B e avete bisogno di qualcosa che il vostro team userà davvero, Salesflare potrebbe fare al caso vostro.

Salesflare è un CRM dedicato alle vendite che è stato costruito da zero per aiutare il vostro team di vendita a costruire relazioni migliori e a vendere di più, richiedendo al contempo un'immissione minima dei temuti dati.

È fatto per riunire tutti i dati da dove già si trovano (il vostro Office 365 o Google email, il calendario, il telefono, i social media, i database aziendali, le firme e-mail, il tracciamento delle e-mail e del web, ...) e li utilizza per aiutarvi a seguire meglio i vostri contatti.) e li utilizza per aiutarvi a seguire i vostri contatti in modo migliore.

Il rovescio della medaglia è che alcune aziende non sono abituate a condividere tutte queste informazioni all'interno del team, anche se negli ultimi anni la situazione è cambiata radicalmente e Salesflare ha introdotto un nuovo sistema di autorizzazioni per le aziende che desiderano limitare una parte della trasparenza appena creata.

Punteggio della recensione G2 di Salesflare:

  • Facilità d'uso: 9,5
  • Facilità di installazione: 9.5
  • Soddisfa i requisiti: 9.3
  • Qualità del supporto: 9.7
  • Facilità di fare affari con: 9,9
  • Facilità di amministrazione: 9.5

Valutazione delle recensioni di Salesflare:

  • Prodotto (G2): 9.6/10
  • Applicazione mobile (Google Play): 4.8/5 → 9.6/10
  • Plugin di posta elettronica (Google Workspace): 5/5 → 10/10
  • PUNTEGGIO FINALE DELLA RECENSIONE: 9.7/10

Prezzo del piano Pro:

  • $49/utente/mese (fatturati annualmente)
  • $55/utente/mese (fatturazione mensile)

Se non vendete B2B (cioè ad altre aziende) e non fate vendite attive, uno dei seguenti CRM potrebbe essere più adatto a voi. Ma se vendete attivamente B2B, provate Salesflare.

Bastano pochi minuti per avviare una prova di Salesflare e seguire i vostri contatti in modo migliore.👈

Vi garantiamo che non troverete un CRM migliore per la vostra piccola impresa! 👌

Alcuni dei riconoscimenti che l'Salesflare ha ricevuto sono la facilità d'uso, la facilità di configurazione, il supporto e il ritorno sull'investimento.

Try Salesflare for free


2. Salesforce [8.7/10]

Elementi essenziali del CRM Salesforce

Salesforce è la più grande azienda di CRM al mondo, che controlla circa il 20% del mercato. Il suo nome in borsa è addirittura "CRM", quindi non possiamo assolutamente compilare un elenco di CRM senza menzionarla.

Mentre nei primi anni della sua esistenza Salesforce si concentrava sulle piccole imprese, da allora ha spostato il suo focus sulle aziende. Questo spiega anche perché il suo punto di forza è l'estrema personalizzazione (a patto di pagare un team di consulenti per farlo) e perché si è posizionata come l'unico fornitore di software che offre una soluzione a tutte le esigenze aziendali.

Salesforce offre ancora oggi una soluzione per le piccole imprese, chiamata Salesforce Essentials, una versione limitata della piattaforma completa. Rispetto ad altri CRM di questo elenco, tuttavia, manca di facilità d'uso e non è proprio personalizzato per i team di vendita.

Questa frustrazione con Salesforce è in realtà una delle ragioni per cui abbiamo iniziato a costruire Salesflare e, forse non sorprendentemente, perché molti dei nostri clienti trovano Salesflare mentre cercano un'alternativa migliore.

Se però la personalizzazione estrema fa per voi, o se lavorate in un'azienda, Salesforce potrebbe ancora essere la scelta migliore per voi. Ma prima di firmare qualsiasi contratto, leggi questa guida alle clausole scritte in piccolo.

Punteggio delle recensioni G2 di Salesforce:

  • Facilità d'uso: 8.1
  • Facilità di installazione: 7.5
  • Soddisfa i requisiti: 8.8
  • Qualità del supporto: 8.2
  • Facilità di fare affari con: 8,3
  • Facilità di amministrazione: 8.0

Valutazioni delle recensioni di Salesforce:

  • Prodotto (G2): 8.2/10
  • Applicazione mobile (Google Play): 4.2/5 → 8.4/10
  • Plugin e-mail (Google Workspace): 4.7/5 → 9.4/10
  • PUNTEGGIO FINALE DELLA RECENSIONE: 8.7/10

Prezzo del piano Pro:

  • $75/utente/mese (fatturati solo annualmente)

3. HubSpot CRM e Sales Hub [8.6/10]

HubSpot CRM e Sales Hub

HubSpot è una piattaforma di automazione del marketing trasformata in piattaforma tutto-in-uno. È stata fondata nel 2005 per semplificare l'automazione del marketing.

Oggi il principale punto di forza di HubSpot è l'offerta di una soluzione all-in-one, che comprende marketing, vendite, assistenza e operazioni. Se non vi piace usare diverse app e integrarle (usando strumenti come Zapier e integrazioni native), HubSpot potrebbe essere quello che state cercando.

Il rovescio della medaglia è che il software di HubSpot è estremamente costoso. Sì, il suo CRM per piccole imprese è gratuito, ma è paragonabile agli altri in questo elenco solo se lo si acquista insieme al Sales Hub. E se si desidera raccogliere i benefici della piattaforma all-in-one, è necessario pagare anche gli altri hub.

Inoltre, scoprirete che i diversi strumenti della piattaforma non reggono il confronto con i loro concorrenti più raffinati, ricchi di funzionalità e solitamente più economici.

In realtà, se avete già un'idea delle funzionalità di cui avete bisogno (un CRM, moduli per i lead, landing page, e-mail automatiche o magari newsletter, ...), contattateci in chat e vi aiuteremo a creare lo stack perfetto per il sales-marketing. Vi garantisco che sarà migliore e più economico... e facile da integrare.

Punteggio delle recensioni G2 di HubSpot:

  • Facilità d'uso: 8,6
  • Facilità di installazione: 8.3
  • Soddisfa i requisiti: 8.5
  • Qualità del supporto: 8.5
  • Facilità di fare affari con: 8,7
  • Facilità di amministrazione: 8.6

Valutazione delle recensioni di HubSpot:

  • Prodotto (G2): 8.5/10
  • Applicazione mobile (Google Play): 4.6/5 → 9.2/10
  • Plugin di posta elettronica (Google Workspace): 4.0/5 → 8.0/10
  • PUNTEGGIO FINALE DELLA RECENSIONE: 8.6/10

Prezzo del piano Pro:

  • $90/utente/mese (fatturazione annuale - minimo 5 utenti)
  • $100/user/month (fatturazione mensile - minimo 5 utenti)

4. EngageBay CRM e Sales Bay [8.6/10]

EngageBay CRM per le piccole imprese

EngageBay è il CRM più recente di questo elenco, fondato nel 2017.

Si tratta di un CRM all-in-one, che spazia dal CRM al marketing e alle vendite, quindi si potrebbe definire un HubSpot più giovane. L'azienda utilizza lo stesso metodo per strutturare i suoi prodotti, con un CRM gratuito al centro e una serie di "baie" intorno ad esso (come gli "hub" di HubSpot).

Il più grande vantaggio di EngageBay è proprio questo: potete avere tutto (e sono molte funzionalità) in un unico posto.

Il CRM gratuito non è ovviamente dotato di molte funzionalità, per cui se si desidera qualcosa di paragonabile ad altri CRM di questo elenco, ci si troverà presto ad effettuare l'aggiornamento ai piani a pagamento. A questo proposito, anche il prezzo diventa abbastanza paragonabile a quello della maggior parte degli altri prodotti di questo elenco (ad eccezione, ovviamente, dei prodotti HubSpot e Salesforce, che hanno prezzi significativamente più alti).

Il rovescio della medaglia è che l'interfaccia non è la più bella né la più fluida e che alcune cose si sentono un po' buggate, ma si tratta di un prodotto giovane e relativamente economico che ha costruito un sacco di funzioni, quindi questo non è sicuramente anormale o sorprendente.

Nel complesso, le valutazioni di EngageBay su G2 e Google Play lo fanno arrivare al terzo posto di questa classifica. (Non ha un plugin per le e-mail disponibile nel marketplace Google Workspace, quindi abbiamo conteggiato una valutazione media di 3,9 nel punteggio per evitare di falsare le valutazioni).

Punteggio delle recensioni di EngageBay:

  • Facilità d'uso: 9,2
  • Facilità di installazione: 9.1
  • Soddisfa i requisiti: 9.3
  • Qualità del supporto: 9.5
  • Facilità di fare affari con: 9,1
  • Facilità di amministrazione: 9.2

Valutazioni delle recensioni di EngageBay:

  • Prodotto (G2): 9.2/10
  • Applicazione mobile (Google Play): 4.3/5 → 8.6/10
  • Plugin e-mail (Google Workspace): nessuno → valutazione media di 3,9/5 → 7,8/10
  • PUNTEGGIO FINALE DELLA RECENSIONE: 8.6/10

Prezzo del piano Pro:

  • $79.99/user/month (fatturazione mensile)
  • $73.99/user/month (fatturati annualmente)
  • $67.99/user/month (fatturazione semestrale!)

5. ActiveCampaign [8.5/10]

ActiveCampaign

ActiveCampaign è una piattaforma di email marketing/automazione fondata nel 2003. Oggi si presenta come una piattaforma di automazione dell'esperienza del cliente (CXA), per coprire la sua gamma di funzionalità in espansione.

ActiveCampaign ha aggiunto un CRM per le piccole imprese alla sua offerta nel 2014, come componente aggiuntivo incentrato sulle vendite rispetto al resto della piattaforma. Questa integrazione tra automazione delle e-mail e CRM è probabilmente il suo principale punto di forza.

L'installazione di ActiveCampaign non è un compito leggero e il suo software può diventare sovrabbondante, mentre l'aspetto CRM stesso, d'altra parte, non sarà così ricco di funzionalità rispetto agli altri CRM di questo elenco.

Quando si confronta ActiveCampaign con Salesflare, che offre anch'esso email automatizzate e sequenze di email, il nostro consiglio è di solito semplice: se siete un'azienda di ecommerce o B2C, o se avete bisogno di un'automazione delle email molto complessa o ad alto volume, ActiveCampaign è probabilmente quello che state cercando. Se siete un'azienda B2B con un team di vendita attivo e la necessità di automatizzare email più personali, allora scegliete Salesflare.

Punteggio della recensione G2 di ActiveCampaign:

  • Facilità d'uso: 8,7
  • Facilità di installazione: 8.5
  • Soddisfa i requisiti: 9.1
  • Qualità del supporto: 9.1
  • Facilità di fare affari con: 9,2
  • Facilità di amministrazione: 8.7

Valutazione delle recensioni di ActiveCampaign:

  • Prodotto (G2): 8.9/10
  • Applicazione mobile (Google Play): 4.3/5 → 8.6/10
  • Plugin di posta elettronica (Google Workspace): 4.0/5 → 8.0/10
  • PUNTEGGIO FINALE DELLA RECENSIONE: 8.5/10

Prezzo del piano Pro:

  • $149/mese (fatturazione annuale, con un massimo di 2500 contatti)
  • $187/mese (fatturazione mensile, con un massimo di 2500 contatti)

6. Freshworks CRM [8.3/10]

Freshworks CRM

Freshworks CRM è un CRM per le vendite di Freshworks, l'azienda dietro/inizialmente chiamata Freshdesk. Freshworks è stata fondata nel 2010 per fornire una soluzione migliore e più economica ai team di assistenza clienti.

Il principale punto di forza di Freshworks è la sua profondità di funzioni. È anche riuscito a offrire questa gamma di funzionalità attraverso un'interfaccia più facile da usare rispetto ai suoi concorrenti/predecessori della stessa città (Chennai, India), Zoho.

Il rovescio della medaglia è che il software sembra quasi ingombrante e che le funzionalità sembrano costruite troppo in fretta per essere davvero ben studiate. Se un software complesso vi frustra, probabilmente non fa per voi.

Se si sceglie il piano di base, il rapporto prezzo-funzionalità è paragonabile a quello dei CRM per piccole imprese di prezzo più elevato di questo elenco. Il prezzo, tuttavia, aumenta molto rapidamente quando si ha bisogno di più funzionalità (o di più di 1 pipeline, 5 sequenze, ...).

Salesflare non viene spesso paragonato a Freshworks CRM, ma quando ciò accade, le persone soppesano il fatto di ottenere qualcosa che il loro team amerà usare, rispetto a qualcosa che spunta qualche casella in più nella loro lista di specifiche.

Il punteggio delle recensioni G2 di Freshworks CRM:

  • Facilità d'uso: 9,1
  • Facilità di installazione: 8.9
  • Soddisfa i requisiti: 8.9
  • Qualità del supporto: 9.0
  • Facilità di fare affari con: 9,1
  • Facilità di amministrazione: 9.4

Valutazioni delle recensioni di Freshworks CRM:

  • Prodotto (G2): 9.0/10
  • Applicazione mobile (Google Play): 3.8/5 → 7.6/10
  • Plugin e-mail (Google Workspace): 4.2/5 → 8.4/10
  • PUNTEGGIO FINALE DELLA RECENSIONE: 8.3/10

Prezzo del piano Pro:

  • $39/utente/mese (fatturati annualmente)
  • $47/utente/mese (fatturazione mensile)

7. Zoho CRM Plus [7.7/10]

Zoho CRM Plus

Zoho Corporation è un'azienda di sviluppo software, fondata nel 1996 (per coincidenza nella stessa città di Freshworks), che si occupa di una gamma estremamente ampia di prodotti software.

Nel 2005 ha lanciato un prodotto CRM per le piccole imprese, che storicamente si è posizionato come un'alternativa più economica a Salesforce. E questo è immediatamente il suo più grande punto di forza.

L'apice della sua offerta è Zoho One, che vi dà accesso a oltre 40 delle sue "applicazioni aziendali" per $105/utente/mese (o $45 se lo prendete per TUTTI i vostri dipendenti). A dir poco economico!

Il rovescio della medaglia è che i prodotti di Zoho non sono facili da usare. Sebbene il team di ingegneri sforni molte funzionalità a un prezzo contenuto, l'esperienza dell'utente è generalmente carente.

Tuttavia, se non potete resistere a un buon affare, Zoho ha molto da offrire. Oppure, se avete già provato Zoho e non lo avete amato, provate Salesflare.

Punteggio delle recensioni di Zoho CRM:

  • Facilità d'uso: 8.1
  • Facilità di installazione: 7.6
  • Soddisfa i requisiti: 8.2
  • Qualità del supporto: 7.4
  • Facilità di fare affari con: 7,9
  • Facilità di amministrazione: 7.8

Valutazioni delle recensioni di Zoho CRM:

  • Prodotto (G2): 7.8/10
  • Applicazione mobile (Google Play): 4.2/5 → 8.4/10
  • Plugin di posta elettronica (Google Workspace): 3.5/5 → 7.0/10
  • PUNTEGGIO FINALE DELLA RECENSIONE: 7.7/10

Prezzo del piano Pro:

  • $57/utente/mese (fatturati annualmente)
  • $69/utente/mese (fatturazione mensile)

8. Pipedrive [6.6/10]

CRM Pipedrive

Pipedrive è un CRM dedicato alle vendite. È stato fondato nel 2011 in Estonia come reazione ai CRM aziendali come Salesforce, che sono costruiti più per le esigenze aziendali che per la gestione dei team di vendita.

La forza di Pipedrive è la sua esperienza utente semplice e ben ponderata, soprattutto per quanto riguarda le funzionalità più vecchie. Rende più semplice l'inserimento dei dati e la registrazione delle attività, sebbene sia ancora molto manuale.

La sua principale debolezza è che è diventata un po' stantia, con un'app mobile più limitata, che manca di un'automazione di base (ad esempio per l'inserimento dei dati), un'integrazione email poco chiara e una serie di funzionalità più recenti che non sono più costruite con la stessa cura.

A un certo punto, abbiamo posizionato Salesflare come "Pipedrive senza la digitazione" (si veda questo video di TechCrunch per esempio). Lo abbiamo fatto perché, come Salesflare, Pipedrive è costruito per i team di vendita, è facile da usare e da configurare.

La differenza principale è che, a differenza di Pipedrive, Salesflare è stato costruito da zero per automatizzare l'inserimento dei dati da parte del vostro team, il che rende anche facile mantenerlo vivo/aggiornato... in modo che possiate trarre tutti i vantaggi che vi aspettereste di ottenere da un CRM. Perché, dopo tutto, un CRM è utile solo se si continua a usarlo.

Punteggio della recensione di G2 di Pipedrive:

  • Facilità d'uso: 8,9
  • Facilità di installazione: 8.7
  • Soddisfa i requisiti: 8.4
  • Qualità del supporto: 8.4
  • Facilità di fare affari con: 8,7
  • Facilità di amministrazione: 8.6

Valutazioni delle recensioni di Pipedrive:

  • Prodotto (G2): 8.6/10
  • Applicazione mobile (Google Play): 3.3/5 → 6.6/10
  • Plugin di posta elettronica (Google Workspace): 2.3/5 → 4.6/10
  • PUNTEGGIO FINALE DELLA RECENSIONE: 6.6/10

Prezzo del piano Pro:

  • $49.90/user/month (fatturati annualmente)
  • $59.90/user/month (fatturazione mensile)

Quale di questi CRM scegliere in quale caso?

Ecco una rapida sintesi dei pro e dei contro:

  1. Salesflare [9.7/10] 🏆: il vostro team lo userà davvero (ma la trasparenza creata potrebbe essere troppo alta per alcuni team)
  2. Salesforce [8.7/10]: sarete in grado di personalizzare tutto (ma non sarà fatto per le piccole imprese e per i team di vendita)
  3. HubSpot CRM e Sales Hub [8.6/10]: avrete tutto in un unico posto (ma diventerà estremamente costoso per una suite di strumenti che non è alla pari con quello che si ottiene quando si acquistano gli strumenti specializzati separatamente)
  4. EngageBay CRM & Sales Bay [8.6/10]: avrete tutto in un unico posto per pochi soldi (ma quello che pagate è anche quello che ottenete)
  5. ActiveCampaign [8.5/10]: otterrete un'automazione avanzata delle email (ma la parte CRM non sarà così sviluppata come negli altri prodotti della lista).
  6. Freshworks CRM [8.3/10]: si otterrà una tonnellata di funzionalità (ma potrebbe diventare un po' ingombrante e complesso)
  7. Zoho CRM Plus [7.7/10]: otterrete molte funzionalità ad un prezzo basso (ma non sarà facile da usare).
  8. Pipedrive [6.6/10]: si otterrà qualcosa che è fatto per i team di vendita (ma che è diventato un po' stantio)

Non fidatevi però della nostra parola. Siamo molto ben informati, ma anche un po' di parte. 😄

Per un'analisi più approfondita con screenshot e testimonianze che copre Salesforce, Zoho, HubSpot, Pipedrive e Salesflare, controllate questo confronto definitivo.

E sappiate che, alla fine, le vostre priorità definiranno qual è la scelta migliore per VOI.

Tuttavia, prima di lasciarvi con alcuni consigli pratici su come scegliere e implementare quello giusto, permetteteci di condividere con voi il motivo per cui crediamo che il miglior CRM per piccole imprese sia quello che il vostro team di vendita usa davvero.


Perché il miglior CRM è quello che usa il vostro team di vendita

Uno studio di CSO Insights rivela che 43% dei clienti CRM utilizzano meno della metà delle funzionalità del loro CRM.

Un'altra statistica sorprendente emersa da uno studio di Staples Workplace è che 70% del personale afferma che la tecnologia poco performante è un freno ai tassi di produttività; il fattore più importante, prima di burn-out, malattie e politiche d'ufficio. 😣

E non si tratta solo di non utilizzare alcune funzioni o di danneggiare seriamente la produttività, ma di molto di più. Un CRM che non viene utilizzato correttamente dal team di vendita causa una lunga serie di problemi molto seri:

  • Quando qualcuno se ne va, bisogna ricominciare a costruire da zero molte relazioni con i clienti.
  • Quando qualcuno è malato, è molto difficile sostituirlo.
  • Fare da coach al proprio team di vendita e aiutarlo a fare meglio è molto difficile, perché si ha ben poco su cui basarsi.
  • La creazione di previsioni di entrate aggiornate richiede molto lavoro/assistenza.
  • Collaborare all'interno del team di vendita o tra i team di vendita e di marketing è 10 volte più difficile.
  • ...

Ecco perché, secondo CSO Insights, 72% di dirigenti di alto livello scambierebbero più facilità d'uso per meno funzionalità e, secondo Inside CRM, 65% di professionisti delle vendite trovano la facilità d'uso la caratteristica CRM più importante. ✨

In conclusione, se il team di vendita non utilizza il CRM, non è molto utile averlo.

Se poteste aggiornare il CRM tutto il giorno, sarebbe fantastico.

Ora, come ci si assicura di scegliere e implementare un CRM in modo che lo usino? 👇


3 passi per il successo del CRM

Sulla base di molti anni di esperienza nell'aiutare i clienti ad avere successo, ecco i nostri consigli in 3 fasi per scegliere il CRM giusto per la vostra azienda e implementarlo nel modo giusto:

  1. Scoprite a cosa vi serve un CRM. Molte aziende digitano semplicemente "CRM" su Google. In genere si ritroveranno con uno degli oltre 650 CRM che hanno le tasche più profonde e che gli garantiscono visibilità ai primi posti nelle ricerche e nelle recensioni, e non con quello più adatto alle loro esigenze. Se lavorate nel settore immobiliare, avrete bisogno di qualcosa di diverso rispetto all'ecommerce, al salone per unghie o al centro commerciale. quando si è nel settore delle vendite B2B.
  2. Coinvolgete il vostro team di vendita nella decisione. Non scegliete un CRM da soli e imponetelo al vostro team di vendita. È molto probabile che non lo utilizzino, rendendo il CRM inutile. Fate invece una lista ristretta e fate in modo che i venditori utilizzino effettivamente questi CRM. Se si vedono usare il CRM, è molto più probabile che inizino e continuino a usarlo. Inoltre, avrete il loro consenso.
  3. Formate il team su cosa fa e su come lo userete. La formazione del team su ciò che il CRM può fare è essenziale, in modo che il team possa utilizzarlo al massimo delle sue potenzialità. Tuttavia, si rischia il fallimento se non si decide anche come utilizzarlo come team. Se ognuno usa il sistema in modo diverso, è difficile collaborare o dare un senso ai dati. Prendetevi qualche minuto per definire delle linee guida e avrete di nuovo massimizzato le vostre possibilità di successo.

Se seguite tutti e 3 i passaggi, sarete immediatamente in vantaggio rispetto a 99% delle altre piccole imprese, poiché la nostra esperienza ci dice che tutte sembrano saltare almeno uno di essi! 🥇

Volete altre indicazioni? Fatecelo sapere! Il nostro team è qui per aiutarvi. Anche se non scegliete Salesflare.


ottenere Salesflare

Speriamo che questo post vi sia piaciuto. Se vi è piaciuto, spargete la voce!

👉 Potete seguire @salesflare su Twitter, Facebook e LinkedIn.

Jeroen Corthout