Salesforce vs Zoho vs HubSpot vs Pipedrive vs Salesflare: qual è il miglior CRM di vendita per le piccole imprese?

Un confronto strutturato delle principali alternative

Con oltre 800 CRM disponibili nel 2024, trovare il CRM giusto per la vostra piccola impresa può essere piuttosto scoraggiante.

Ora state confrontando alcune alternative e potreste voler sapere quale sia la migliore per voi, senza doverle provare a fondo.

Anche se vi consigliamo di farlo davvero, abbiamo affrontato questo dolore per conto vostro e abbiamo provato Salesforce, Zoho, HubSpot, Pipedrive e, naturalmente, Salesflare.

Abbiamo strutturato le recensioni dei CRM per criteri, in modo che possiate vedere facilmente il confronto tra i vari CRM.

Inoltre, abbiamo aggiunto l'onesta recensione di un professionista delle vendite di una piccola impresa, che si è preso il tempo di testare attivamente 4 dei 5 CRM coperti in parallelo per una settimana.

 

Ecco cosa tratteremo

Per prima cosa, analizziamo in dettaglio ogni alternativa di CRM:

  • Informazioni su X: Non è possibile fare un buon confronto tra software senza comprendere l'azienda che lo offre. Analizzeremo l'azienda, quali clienti serve e perché fa quello che fa.
  • Esperienza dell'utente: Se siete una piccola impresa, l'esperienza dell'utente deve essere al primo posto tra le vostre esigenze. A cosa serve un software se non lo si usa e non se ne traggono vantaggi pratici?
  • Accessibilità mobile: Nel 2019 ci si aspetta di poter gestire la propria attività dal telefono. Anche se si passa la maggior parte della giornata al computer, a nessuno piace essere sempre legato ad esso.
  • Capacità di automazione: Volete realizzare più vendite in meno tempo? Certo che sì, e un CRM può/deve aiutarvi. Il suo ruolo principale è quello di aiutarvi a organizzare e automatizzare il vostro lavoro di vendita.
  • Prezzi: Quanto si deve pagare per tutto questo valore? Dato che ogni app ha prezzi diversi, faremo un'immersione nei piani tariffari e nel loro confronto.
  • Supporto: Infine, cosa potete aspettarvi se avete bisogno di aiuto? Che tipo di assistenza potete aspettarvi, quanto velocemente vi risponderanno e quanto vi costerà?

In seguito, confronteremo brevemente ogni serie di CRM separatamente:

Non volete leggere tutti i dettagli? Fate clic sul confronto di cui sopra. Potrete sempre tornare ai dettagli.

 

Non fidatevi solo della nostra parola

Per quanto imparziali abbiamo cercato di scrivere questo confronto, non ci aspettiamo che basiate la vostra decisione solo su ciò che riteniamo sia il miglior CRM di vendita per piccole imprese.

Ecco perché abbiamo incluso una recensione completa, onesta e senza censure di un utente indipendente (ora felice utilizzatore dell'Salesflare) alla fine di ogni sezione CRM.

Per prendere la decisione giusta per la sua azienda, Stephen Sexton, direttore delle partnership di NowADays Media, ha provato 4 diversi CRM in parallelo per una settimana.

Ecco la recensione che ha pubblicato dopo la sua estenuante maratona di prova:

Qualche settimana fa, ho postato in alcuni gruppi su Facebook chiedendo consigli su un CRM per una piccola agenzia di cui ero appena entrato a far parte. Ho ricevuto un ottimo feedback, ma alla fine ho deciso che avrei dovuto trovare una soluzione da solo. In base al feedback dei membri di quei gruppi, le mie quattro scelte finali sono state:

- Zoho
- HubSpot
- Pipedrive
- Salesflare

Dopo aver esaminato recensioni, video dimostrativi, prove gratuite e simili, ho deciso che il modo migliore per prendere una decisione era quello di testare ogni CRM individualmente, simultaneamente e fianco a fianco. Così, ho configurato e gestito le mie operazioni di vendita su 4 diversi CRM contemporaneamente per una settimana (avete letto bene), e sì, è stata un'enorme rottura di scatole e un'idea terribile in partenza. Ma ehi, il mio dolore è il vostro guadagno.

Un rapido contesto aziendale e un plug spudorato: di recente sono entrato a far parte di un'agenzia di influencer marketing per stabilire e scalare le vendite in uscita. Essenzialmente fabbrichiamo la viralità dei social media per i nostri clienti. Creiamo e gestiamo campagne di guerrilla sui social media su larga scala, che creano un'eco virale organica sui nostri clienti. In genere questo si traduce in un ROAS pazzesco per i nostri clienti. Mandatemi un messaggio se siete curiosi di saperne di più. /Plug-in senza vergogna.

La sfida con il modello di business di cui sopra è che di solito lavoriamo con aziende grandi e complesse, che fanno campagne grandi e complesse, che abbiamo un ciclo di vendita lungo e complesso e che adottiamo un approccio piuttosto personalizzato alle vendite.

Il motivo per cui il nostro modello rende difficile la ricerca di un CRM è che la maggior parte dei CRM sembra rivolgersi alle vendite ad alto volume e ad alta velocità. Secondo la mia esperienza, la maggior parte dei CRM sviluppa i propri strumenti pensando alle aziende di tipo SaaS.

Tenendo conto di tutto ciò, ecco i risultati.

Continuate a leggere alla fine di ogni sezione sui CRM per saperne di più sul giudizio di Stephen su quel CRM.

È inoltre possibile analizzare questa ripartizione dei punteggi delle recensioni di centinaia di utenti su G2 per scoprire il punteggio di ciascun CRM in questo confronto (escluso Zoho; l'abbiamo lasciato fuori perché ha ottenuto un punteggio significativamente più basso rispetto agli altri 4 e abbiamo potuto selezionare solo 4 CRM nel confronto):

comparison Hubspot vs Pipedrive vs Salesforce vs Salesflare


logo salesforce

Salesforce

Informazioni su Salesforce

Salesforce è di gran lunga la più grande azienda di CRM al mondo e controlla circa il 19% del mercato nel 2019.

È stata fondata nel 1999 in California da un ex dirigente di Oracle.

Nei primi anni della sua esistenza, Salesforce si è concentrata sulle piccole imprese, aiutandole a portare nel cloud i loro vecchi database on-premise CRM.

Nel corso degli anni, tuttavia, la sua attenzione si è spostata principalmente sulle aziende più grandi, adattando il proprio software alle grandi imprese di questo mondo.

Al giorno d'oggi, Salesforce offre alle imprese un'enorme piattaforma che consiste essenzialmente in una serie di blocchi di costruzione con cui è possibile costruire qualsiasi cosa, offre la possibilità di personalizzare tutto e la promessa di collegarsi a qualsiasi altro software in uso.

Un'implementazione di Salesforce di solito richiede una società di consulenza per mappare le esigenze aziendali e il flusso di lavoro, costruire tutto questo in Salesforce, connettersi con altri software, formare i dipendenti e seguire le modifiche aggiuntive in seguito.

Ciò non impedisce a Salesforce di offrire il proprio software anche alle piccole imprese in una versione chiamata Salesforce Essentials, che è essenzialmente una versione limitata della piattaforma completa.

 

Esperienza dell'utente

Mentre intorno al 2000 l'esperienza utente di Salesforce avrebbe rappresentato una rivoluzione rispetto agli operatori esistenti, la società ha lentamente scambiato la sua esperienza utente con l'estrema personalizzazione.

Nel 2015, Salesforce ha rinnovato la sua interfaccia utente per offrire ai suoi clienti una nuova e brillante Lightning Experience.

Un contatto nell'esperienza classica di Salesforce si presentava così:

un contatto in salesforce
100%

Dall'introduzione dell'esperienza Lightning, si presenta così:

un account in salesforce

Ecco come si presenta un account:

un contatto in salesforce

Sebbene il look and feel sia chiaramente cambiato, le basi e l'attenzione all'estrema personalizzazione sono rimaste al loro posto.

Le schermate sono costituite da una serie di blocchi in cui si trovano altri blocchi, schede e collegamenti ad altre schermate.

Questo aspetto è ovviamente legato all'estrema personalizzazione di Salesforce. Non è possibile avere schermate generiche e adattabili... e allo stesso tempo fornire un'esperienza d'uso fluida e pragmatica.

È sempre importante tenere presente che Salesforce dà la priorità alle esigenze delle organizzazioni (di solito più grandi) rispetto a quelle degli utenti finali.

Tuttavia, rispetto ai CRM aziendali concorrenti di SAP, Microsoft e Oracle, offre ancora una delle esperienze più moderne.

 

Accessibilità mobile

Salesforce offre un'applicazione semplificata applicazione mobile, che ha un design simile alla sua Lightning Experience mostrata sopra.

dati di contatto su cellulare in salesforce

Consente di eseguire azioni di base su contatti, account e opportunità, tra cui la modifica, l'eliminazione, la creazione di un'attività, la registrazione di una chiamata e altro ancora.

L'invio di e-mail agli elenchi, la modifica delle impostazioni, la creazione di rapporti e così via non sono possibili dall'applicazione mobile. Per queste operazioni si dipende sempre dal computer portatile.

Il menu di navigazione con le cose a cui si può accedere è comunque piuttosto lungo (circa 2,5 schermate su un telefono più grande).

salesforce su mobile

 

Capacità di automazione

Le possibilità in termini di automazione con Salesforce sono infinite: dall'automazione dei flussi di lavoro e dei processi di approvazione all'interno di Sales Cloud, alle campagne di vendita automatizzate con Salesforce Engage, all'automazione del marketing con Pardot, alle chiamate automatizzate con Salesforce Lightning Dialer, fino all'automazione delle vendite outbound con High Velocity Sales.

Probabilmente avrete bisogno di un consulente per configurarlo e di un formatore per rendere operativo il vostro team di vendita, ma tutto ciò di cui avete bisogno è lì. E se non c'è, potete sempre cercare il software giusto nell'AppExchange di Salesforce.

Si noti tuttavia che tutti gli strumenti di automazione sopra citati hanno un prezzo aggiuntivo rispetto al piano Sales Cloud scelto ($25-$300 per utente al mese). Per darvi un'idea: High Velocity Sales vi costerà $75 al mese per utente e Pardot da $1.250 al mese (per le funzionalità di base e fino a 10k contatti).

 

Prezzi

Come appena detto, un piano su Salesforce Sales Cloud costa da $25 a $300 per utente al mese, a seconda delle funzionalità.

La connessione all'API di Salesforce è possibile, ad esempio, dal piano Enterprise a $150 per utente al mese, oppure dal piano Professional pagando un supplemento di $25 oltre a $75 per utente al mese.

A seconda delle funzionalità di cui avete bisogno in aggiunta a Sales Cloud (come le funzioni di automazione) o accanto a Sales Cloud, il pacchetto che dovrete scegliere potrebbe essere diverso.

È francamente difficile da riassumere e quindi dobbiamo rimandarvi a la procedura guidata per i prezzi di Salesforce.

 

Supporto

Come per le funzioni di automazione, il livello di assistenza dipende in larga misura da quanto si è disposti a pagare.

Le pagine dei prezzi di Salesforce non sono molto chiare su questo argomento. Ciò che è chiaro è che i "Servizi di assistenza e configurazione 24/7" sono disponibili solo sul piano Unlimited di Salesforce Sales Cloud, al prezzo di $300 per utente al mese.

Il supporto standard dei piani inferiori è quello online durante i giorni feriali e ha un tempo di risposta di 2 giorni. Per un supporto aggiuntivo e più rapido, è possibile acquistare uno dei 3 pacchetti di supporto, a partire da "20% net". Maggiori informazioni sulla pagina Pagina dei prezzi dei piani di successo.

 

Come la mette uno dei nostri utenti

Stephen Sexton, direttore delle partnership di NowADays Media, ha provato Zoho, HubSpot, Pipedrive e Salesflare in parallelo per una settimana, ma non ha preso in considerazione Salesforce nel suo confronto.

Spiega brevemente perché non ha incluso Salesforce nel suo confronto:

Non si adattava al nostro caso d'uso. Salesforce ha un'offerta molto robusta, ma non è in grado di soddisfare un piccolo team. È troppo potente e troppo costosa per le nostre esigenze.


logo zoho

Zoho

Informazioni su Zoho

Zoho Corporation è una società indiana di sviluppo software.

È la società più antica di questo confronto, essendo stata fondata nel 1996 da Sridhar Vembu (che possiede 88% delle azioni insieme alla sua famiglia) insieme a due fratelli e tre amici.

Ha lanciato Zoho CRM solo nel 2005, seguito da una vasta serie di applicazioni, come Projects, Creator, Sheet, Docs, Meeting e molte altre.

Zoho produce praticamente di tutto, dal software di contabilità ai bug tracker e alle soluzioni per le risorse umane, fino a una suite per la gestione dei dispositivi mobili. Se ne parla, loro lo fanno.

Nello spazio CRM, Zoho si è storicamente posizionata come alternativa più economica a Salesforce.

Come Salesforce, la sua attenzione principale è rivolta alle grandi imprese e il suo principale flusso di ricavi proviene da queste ultime.

Proprio come nel caso di Salesforce, potete farvi assistere da partner e formatori per l'integrazione dei sistemi, che vi forniranno la consulenza necessaria per mettervi al passo con i tempi.

Tuttavia, l'azienda si rivolge anche alle startup e alle piccole imprese con Zoho One, un pacchetto che promette di offrire tutte le app necessarie in un unico posto.

È possibile iscriversi a questo, a Zoho CRM o a Zoho CRM Plus. Ai fini di questo confronto, ci concentreremo su Zoho CRM, che è il software più comparabile rispetto agli altri CRM di vendita in termini di funzionalità e livelli di prezzo.

 

Esperienza dell'utente

L'interfaccia di Zoho è cambiata molto nel corso degli anni. L'ultimo design presenta una barra di navigazione scura in alto e una classica interfaccia bianco-grigia in basso.

La barra di navigazione contiene più schede di quante ne abbiamo mai viste in una barra di navigazione. E quando si pensa di aver visto tutto: la maggior parte delle schede è stata nascosta dietro il menu a 3 punti.

cruscotto zoho

Se si aggiungono i 7 pulsanti in alto a destra e altri 9 nella barra aggiuntiva in basso, c'è molto da esplorare e navigare.

L'enorme quantità di opzioni sembra essere ciò in cui Zoho eccelle. Non si tireranno indietro nel mostrarvela.

Quando si passa alla pagina Contatti, ci si trova di fronte a una pletora di opzioni.

contatto in zoho

Arriviamo in canvas view e siamo subito stupiti dal fatto che possiamo creare le nostre viste. Non ci piace particolarmente il fatto che il sistema mostri "n/a" dappertutto, ma forse siamo solo noi.

La vista dei conti ha un aspetto simile (con ancora più menzioni "n/a"):

conto in zoho

All'apertura del conto si presenta così:

conto zoho

Come si può notare osservando la barra di scorrimento, si tratta di una lunga pagina che elenca tutte le entità potenzialmente collegate al conto, una sotto l'altra, raggruppate per tipo di entità.

Ci è voluto un po' per capire dove fosse nascosta la timeline, ma alla fine l'abbiamo trovata nel nuovo menu di navigazione grigio a sinistra, alla voce "Timeline". Mentre tutti gli altri pulsanti di questo menu di navigazione richiedono di scorrere fino a un certo punto nella parte destra della finestra, il pulsante "Timeline" porta a una nuova pagina.

Ancora una volta, se avete bisogno di qualcosa con una tonnellata di opzioni e pulsanti di configurazione, probabilmente troverete il partner giusto nel CRM di Zoho. Tuttavia, se dovessimo classificare i CRM in questo confronto in base alla facilità d'uso (o al piacere di usarli), Zoho arriverebbe ultimo.

 

Accessibilità mobile

Proprio come Salesforce, Zoho offre un'applicazione semplificata applicazione mobile. Rispetto a Salesforce, il suo design è piuttosto semplice.

Inoltre, presenta uno strano bug che mostra il colore rosa su ogni record e su tutta la navigazione. Purtroppo non siamo riusciti a risolverlo riavviando l'app o cambiando i temi, quindi abbiamo dovuto includerlo negli screenshot.

Ecco come appaiono i contatti:

zoho su mobile

Quando si controlla questo contatto, si presenta così:

contatto zoho su cellulare

Dall'app mobile è possibile eseguire tutte le operazioni di base, come la creazione, l'aggiornamento, l'eliminazione... delle entità, nonché aggiungere note, allegare file, visualizzare rapporti e altro ancora.

Le cose più avanzate, come l'invio di campagne e-mail o il controllo dei loro risultati, non sono possibili dall'app mobile. Né è possibile creare rapporti, modificare le impostazioni, effettuare esportazioni, ...

Ciò significa che si dipende ancora dal computer portatile quando si è in viaggio.

 

Capacità di automazione

Zoho è dotato di un'infinità di funzioni, che includono anche funzionalità di automazione.

La ricerca e la comprensione di ciò che è presente in un determinato piano possono risultare un po' eccessive, per cui vi forniamo una rapida panoramica delle principali funzioni di automazione dei dati e delle e-mail (al momento in cui scriviamo):

  • Le email di massa partono dal piano Standard, anche se la quantità di email che potete inviare dipende dal piano che avete scelto.
  • La programmazione di queste email di massa parte dal piano Professional
  • Il plugin per Outlook viene fornito dal piano Professional (non abbiamo trovato alcuna menzione di un plugin per Gmail nelle pagine dei prezzi, ma lo abbiamo trovato sul sito web della guida).
  • La sincronizzazione di Google Calendar inizia con il piano Standard.
  • La sincronizzazione della casella di posta elettronica parte dal piano Professionale

 

Prezzi

Come già detto, Zoho CRM è disponibile in diversi piani con livelli crescenti di funzionalità.

Supponendo che vogliate ottenere la sincronizzazione delle e-mail, che è probabilmente una delle cose principali che dovreste aspettarvi da un buon CRM per le vendite, finirete per scegliere il piano Professional, che costa $30 per utente al mese.

Se invece desiderate avere dati arricchiti sui clienti come quelli di Salesflare, dovrete immediatamente passare alla Ultimate Edition di Zoho CRM, che vi costerà $100 al mese per utente ed è disponibile solo con un contratto annuale.

Non stupitevi nemmeno se al momento dell'iscrizione dovrete selezionare un componente aggiuntivo per avere un backup settimanale dei dati (questo ci ha confuso molto: pensavamo che oggi fosse uno standard eseguire sempre il backup di tutti i dati con ripristino point-in-time, in modo da poterli ripristinare nel momento esatto in cui il database si è guastato, senza dover pagare nulla in più per questo - a quanto pare ci siamo sbagliati) per un supplemento di $20 al mese, o per ottenere la formazione online per $699 per utente, o per ottenere il supporto Premium per $6 per utente al mese.

 

Supporto

Se siete confusi come lo eravamo noi quando abbiamo messo alla prova Zoho, probabilmente vorrete richiedere assistenza.

Zoho CRM prevede 4 diversi livelli di assistenza, a seconda del tipo di supporto che si desidera ottenere.

Se non vi piace pagare un extra oltre al prezzo dell'abbonamento, avrete a disposizione un supporto via e-mail, chat e telefono durante i giorni feriali con un tempo di risposta di 8 ore.

Se si desidera ottenere un tempo di risposta inferiore a 3 ore, è necessario sottoscrivere un piano di assistenza Premium, che prevede l'aggiunta di 20% al costo della licenza. Tenete presente che questa opzione è disponibile solo se avete un contratto annuale.

Se avete più di 25 utenti, potete anche optare per un piano di assistenza Enterprise che riduce il tempo di attesa a 1 ora, ma poiché si tratta di un confronto tra CRM per piccole imprese, presumiamo che non ne avrete diritto.

 

Come la mette uno dei nostri utenti

Ecco come l'ha definita Stephen Sexton, direttore delle partnership di NowADays Media, dopo aver provato per un'intera settimana 4 diversi CRM in parallelo:

Zoho è stato facilmente il migliore dei quattro. Il CRM è funzionale, semplice e molto facile da utilizzare. Il CRM viene presentato con dati dimostrativi, il che dà un'ottima idea di come configurarlo e utilizzarlo. È un sistema molto robusto, che ha tutto ciò che serve a un CRM dal punto di vista funzionale.

L'interfaccia utente è discreta, abbastanza simile a quella di HubSpot. Niente di speciale. Zoho ha un'offerta estremamente completa integrata nel CRM, che comprende preventivi, fornitori, ordini di pagamento, fatturazione, ecc. Lo vedo particolarmente utile per le imprese individuali e i liberi professionisti. Molto robusto.

Presenta alcuni ottimi cruscotti di reporting e analisi che sembrano molto completi e personalizzabili. Offre anche alcune interessanti funzionalità di gamification per chi gestisce un team. Zoho dispone di un'incredibile suite di applicazioni integrate che potrebbero rivelarsi utili in futuro, oltre a molte integrazioni chiave con applicazioni di terze parti e al proprio marketplace di applicazioni: un sacco di roba buona, soprattutto per le aziende specializzate. Il prezzo è dolce: $12 per un abbonamento standard, ma in tutta onestà, spenderei $30 per Zoho One e otterrei la suite completa di applicazioni. Anche l'integrazione con Google Workspace è stata perfetta e solida, un vantaggio importante per la mia azienda.

Il punto debole di Zoho per me è stata la gestione della pipeline. Le visualizzazioni delle attività e delle trattative sono davvero assurde. Anche quando si passa a Kanban, entrambe hanno un aspetto orribile e disordinato. Ho avuto lo stesso problema con l'interfaccia utente per i contatti, i contatti e gli account. L'aspetto è disordinato e la navigazione è lenta. Sembrava che questo piccolo problema continuasse ad emergere: l'interfaccia utente è difficile, poco intuitiva e disordinata. Con qualche settimana o mese di pratica e di utilizzo, sono sicuro che riuscirei a farla funzionare in modo potente, ma la sensazione è semplicemente.... pessima. Anche l'automazione del flusso di lavoro è limitata al piano pro, quindi non ho potuto semplificare molto il mio processo.


logo hubspot

HubSpot

Informazioni su HubSpot

HubSpot è stata fondata nel 2005 a Boston da Brian Halligan e Dharmesh Shah. Prima di HubSpot, entrambi erano attivi principalmente nell'industria del software per computer; Halligan, ad esempio, era vicepresidente delle vendite per il prodotto oggi noto come Microsoft SharePoint Workspace.

HubSpot è nata come azienda di automazione del marketing e si è concentrata solo su questo per circa un decennio, fino a quando ha lanciato la sua piattaforma di CRM e di vendita alla fine del 2014.

Sebbene HubSpot si sia storicamente concentrata sulle medie imprese, dopo la sua IPO ha fatto irruzione anche nelle aziende più piccole e nelle imprese, lavorando sia su un modello freemium sia su un approccio di vendita aziendale per catturare parte di questi mercati.

Il suo obiettivo è fornire una suite CRM più facile da implementare ai clienti non aziendali. Questa suite è costituita da una serie di pacchetti, che a loro volta hanno diversi piani tariffari con diversi livelli di funzionalità.

Quando si confronta HubSpot con CRM direttamente concorrenti come Salesflare e Pipedrive, bisogna considerare che ciò che normalmente viene offerto in un unico pacchetto, viene suddiviso tra due pacchetti diversi nel CRM gratuito e nel Sales Hub a pagamento: funzionalità come il tracciamento delle email, le sequenze di email, la programmazione delle email, le chiamate, le pipeline multiple, ... sono disponibili solo quando si ottiene il Sales Hub accanto al CRM.

Questo risponde immediatamente alla domanda: perché HubSpot CRM è gratuito e perché non lo sono anche gli altri? Per fare un confronto corretto con altri CRM, è necessario prendere in considerazione il Sales Hub a pagamento.

 

Esperienza dell'utente

In HubSpot, tutto parte dalla Sales Dashboard. Sopra di essa, c'è un grande menu di navigazione che contiene tutti i diversi pacchetti della suite. Le cose a cui non si è acquistato l'accesso sono indicate con un lucchetto.

cruscotto di vendita hubspot

Un tipico record di contatto ha questo aspetto, con i dettagli a sinistra, una linea temporale al centro e una serie di altri elementi correlati a destra.

contatto hubspot

L'aspetto di un record del conto è praticamente lo stesso:

account hubspot

E gli elenchi di affari, contatti, conti, attività, ... hanno questo aspetto:

offerte in hubspot

Per passare da una schermata all'altra, ad esempio dai contatti agli affari o alle attività, è necessario conoscere bene l'ampio menu di navigazione e i suoi sottomenu, che a volte possono risultare scoraggianti.

contatti in hubspot

La creazione di entità, il collegamento di entità, l'aggiunta di file, ... avvengono attraverso una miriade di finestre di dialogo o barre laterali a metà schermo, come questa:

creazione di entità in hubspot

In generale, diremmo che HubSpot è piuttosto semplice da usare. Tuttavia, se siete alla ricerca di un'esperienza leggera, potrebbe non essere quello che state cercando.

 

Accessibilità mobile

HubSpot offre un'applicazione applicazione mobile molto semplificata, che consente azioni di base su contatti, aziende, offerte e attività.

contatto su hubspot mobile

Tuttavia, non è possibile visualizzare i rapporti, tracciare o creare sequenze di e-mail, caricare file, ...

Ciò significa che dipendete dal computer per molte delle cose che vi aspettereste di fare dal vostro telefono al giorno d'oggi.

 

Capacità di automazione

HubSpot ha sempre offerto alcune funzioni di automazione, come le sequenze di email, l'automazione dei compiti, il lead scoring predittivo, ...

Ecco ad esempio come appaiono le sequenze di e-mail:

sequenze di email di hubspot

HubSpot è in attività da tempo e la maggior parte delle sue funzioni di automazione sono ben implementate.

La maggior parte di queste funzioni, se non quasi tutte, sono tuttavia disponibili solo nei piani superiori.

Il che ci porta immediatamente al punto successivo:

 

Prezzi

Come accennato nell'introduzione "A proposito di HubSpot", quando si confronta HubSpot con CRM concorrenti come Salesflare e Pipedrive, bisogna considerare che ciò che normalmente viene offerto in un unico pacchetto, viene suddiviso tra il CRM gratuito e il Sales Hub a pagamento: funzionalità come il tracciamento delle email, le sequenze di email, la programmazione delle email, le chiamate, le pipeline multiple, ... sono disponibili solo quando si ottiene il Sales Hub accanto al CRM.

Per iniziare con il piano Starter più semplice, Sales Hub, HubSpot vi costerà $50 per utente al mese.

Se si desidera utilizzare le funzionalità di automazione di cui sopra, come l'automazione delle attività, o se si desidera rendere i campi obbligatori o utilizzare l'integrazione con Slack, è necessario ottenere il piano Professional che parte da $400 al mese ($80 per utente al mese con un minimo di 5 utenti).

Per le quote o il lead scoring è necessario un piano Enterprise, a partire da $1200 al mese ($120 per utente al mese con un minimo di 10 utenti).

 

Supporto

Il CRM gratuito viene fornito solo con il supporto della comunità, il che significa che avete accesso solo ai forum per risolvere le vostre domande. E alle vendite per le domande sulle vendite.

Nel caso di CRM + Sales Hub, l'assistenza via e-mail è disponibile come nel piano Starter. Se si desidera anche l'assistenza telefonica, è necessario un piano Professional o Enterprise. I prezzi sono quelli indicati sopra.

 

Come la mette uno dei nostri utenti

Ecco come l'ha definita Stephen Sexton, direttore delle partnership di NowADays Media, dopo aver provato per un'intera settimana 4 diversi CRM in parallelo:

Anche HubSpot è un valore solido, soprattutto perché è gratuito. Ho ricevuto molte raccomandazioni per il CRM di HubSpot, ma dopo averlo usato per una settimana non sono riuscito a capire perché qualcuno lo consigliasse, a parte il fatto che è gratuito. L'interfaccia utente soffre di molti degli stessi problemi di Zoho, ma con un'offerta e una suite di applicazioni molto meno robuste per compensare.

C'erano però alcuni lati positivi: l'interfaccia utente era leggermente più pulita e meno ingombra di Zoho. Inoltre, ha una casella di posta integrata nella piattaforma, il che significa meno schede aperte e (di solito) una migliore integrazione delle e-mail. L'automazione del flusso di lavoro è purtroppo una funzione a pagamento, così come il sequenziamento delle e-mail.

Un fastidio che ho riscontrato è che la dashboard del CRM ha anche schede per il Servizio clienti e il Marketing permanentemente collegate e mescolate nella barra iniziale, invece di avere solo schede relative alle vendite. È necessario fare clic sul menu a tendina "vendite" per trovare le visualizzazioni delle transazioni e delle attività. Sembra stupido. Questo ha comportato immediatamente un maggior numero di clic per trovare ciò che mi serve. Tuttavia, la vista delle transazioni è molto più pulita rispetto a Zoho, così come la vista delle attività. L'integrazione con Gmail è stata perfetta e l'estensione gratuita di HubSpot per Chrome è stata immediatamente utile.

La cosa che ho apprezzato di più di HubSpot è stata l'interfaccia utente più pulita, l'ampio spazio aperto durante la navigazione per non sentirsi claustrofobici e la facilità d'uso e di configurazione.

Nel complesso, tuttavia, HubSpot è sembrato un'ottima scelta per le aziende/gli utenti in cui le vendite sono UNO degli obiettivi principali, non L'obiettivo. Non sembra essere stato sviluppato per rendere felici i venditori e facilitare il loro lavoro, ma per far sì che le persone utilizzino un prodotto HubSpot prima di spingerle verso nuovi prodotti HubSpot.

Come professionista delle vendite, questo mi ha dato abbastanza fastidio da farmi rinunciare al buon vecchio CRM gratuito.


logo del crm pipedrive

Pipedrive

Informazioni su Pipedrive

Nel 2010 Pipedrive è stata fondata da due soci di una società di formazione e consulenza, Timo Rein e Urmas Purde, che erano stufi dei CRM aziendali costruiti per le organizzazioni e i manager, piuttosto che per gli utenti finali (cfr. la nostra recensione di Salesforce qui sopra).

Si sono uniti a tre sviluppatori che, insieme a loro, formano il team co-fondatore di Pipedrive, composto da 5 persone.

Fino al 2016, Pipedrive ha venduto la sua semplice soluzione a prezzi stracciati e, in questo modo, è riuscita a competere con successo con CRM più grandi e complicati nel mercato delle piccole imprese.

Sotto la pressione competitiva di molte nuove aziende di software e per non rimanere troppo indietro in un mercato di soluzioni di vendita in rapida evoluzione, si sono concentrate sull'aggiunta di piani tariffari più elevati con maggiori funzionalità (dopo aver aumentato anche i prezzi originali).

Se per la maggior parte della sua esistenza Pipedrive si è concentrata sulle piccole imprese, negli ultimi tempi ha aggiunto le sue nuove funzionalità ai suoi piani più alti per entrare nelle aziende più grandi e aumentare il rendimento per i suoi investitori.

Quando si confronta Pipedrive con altri CRM, bisogna concentrarsi sul piano Advanced e lasciare fuori dal confronto il piano Essential.

 

Esperienza dell'utente

La schermata principale e più popolare di Pipedrive è sempre stata la pipeline di vendita:

offerte di pipedrive crm

Sebbene Pipedrive non abbia certamente inventato le tavole Kanban, potrebbe aver contribuito a rendere popolare questo tipo di visualizzazione in un CRM, al punto che tutti i CRM di questa recensione presentano attualmente la stessa visualizzazione.

Ovunque si faccia clic da qui - su offerte, contatti/persone o organizzazioni - ci si troverà di fronte a una schermata con una barra in alto con alcuni pulsanti, una serie di blocchi con dettagli a sinistra e una timeline a destra.

Ecco come si presenta la schermata di un contatto/persona (non sappiamo bene come chiamarla, visto che nella navigazione le "persone" sono impilate sotto i "contatti"):

contatto in pipedrive

E questo è l'aspetto di un'organizzazione:

azienda in pipedrive

Tutti gli elenchi hanno un aspetto simile a quello di Excel:

elenco in pipedrive

Non male per chi sta migrando da Excel, ma nemmeno nulla di particolarmente stimolante.

La funzione del cruscotto che si nasconde dietro "Progress" nella navigazione si presenta così:

cruscotto insights in pipedrive

Tutto è abbastanza facile da trovare, a meno che non si debba modificare qualcosa nelle Impostazioni, che presentano una serie di schede in alto, una navigazione e delle sotto-navigazioni.

impostazioni personali in pipedrive

Nel complesso, si tratta di un sistema piuttosto semplice da usare e da configurare per i venditori.

Il suo layout non è cambiato molto nel corso degli anni, quindi ciò che si vede è ciò che si ottiene.

 

Accessibilità mobile

Proprio come HubSpot, Pipedrive offre un'applicazione applicazione mobile molto semplificata, che consente azioni di base su contatti/persone, organizzazioni, accordi e attività.

pipedrive su mobile

Non è possibile visualizzare i report, tracciare o creare sequenze di e-mail, modificare le impostazioni, ricevere notifiche di attività e-mail, ...

Questo significa che dipendete dal computer per molte delle cose che oggi vi aspettereste di fare dal vostro telefono.

 

Capacità di automazione

Sebbene Pipedrive non abbia avuto capacità di automazione serie per molto tempo, recentemente ha sviluppato funzioni per recuperare il ritardo.

Sebbene l'integrazione e l'automazione delle e-mail siano ora pubblicizzate come due pilastri principali di Pipedrive sul sito web, accanto alla visualizzazione della pipeline di vendita, non possiamo fare a meno di ammettere che spesso ci chiediamo perché Pipedrive non si stia impegnando più seriamente in questi campi.

Sull'integrazione delle e-mail:

  • La sincronizzazione delle e-mail con Gmail e Office 365 non è nativa e spesso è in ritardo rispetto alla situazione reale della casella di posta. Non è mai istantanea.
  • Il modo in cui gestisce il tracciamento delle aperture e dei clic delle e-mail non è all'altezza della maggior parte delle soluzioni di tracciamento delle e-mail presenti sul mercato, comprese quelle gratuite.
  • La barra laterale e-mail per Gmail mostra solo alcuni dati semplificati di Pipedrive. Al momento non è disponibile una barra laterale per Outlook.

Sull'automazione:

  • La maggior parte dei dati dei clienti (la base stessa di tutta l'automazione) deve ancora essere inserita manualmente. L'intelligenza è minima.
  • La principale funzione di automazione offerta e pubblicizzata è l'automazione del flusso di lavoro. È come una versione di base di Zapier o Integromat all'interno di Pipedrive, senza il fascino trasversale di questi sistemi. Inoltre, non mantiene i contatti sincronizzati.

Finché Pipedrive non lavorerà di più sulla funzionalità principale che pubblicizza sulla sua homepage, ci sembra una messaggistica molto confusa.

 

Prezzi

Pipedrive entra nel mercato con il suo piano di base a un prezzo molto basso, pari a $15 per utente al mese.

Tuttavia, il primo piano che inizia a essere competitivo con gli altri CRM in questo confronto è il piano Advanced, al prezzo di $29 per utente al mese.

Se siete interessati a inviare campagne e-mail di massa (chiamate "liste di distribuzione e-mail" o "invio di e-mail di gruppo" nel caso di Pipedrive) o a effettuare chiamate con un solo clic, è necessario che vi iscriviate al suo piano professionale "consigliato", che vi costerà $59 per utente al mese.

 

Supporto

Pipedrive pubblicizza un supporto 24/7 via chat o e-mail su tutti i piani.

Quando abbiamo provato il loro supporto (solo una volta, ovviamente non è un test statisticamente rilevante), abbiamo prima chattato per un po' con il loro chatbot, dopodiché abbiamo ricevuto il messaggio che il loro personale di supporto era in sovraccarico. L'assistenza di Pipedrive è stata contrassegnata come "Non disponibile".

supporto per pipedrive

Con il piano Enterprise, al costo di $99 per utente al mese, è possibile ottenere assistenza telefonica e aiuto per la configurazione.

 

Come la mette uno dei nostri utenti

Ecco come l'ha definita Stephen Sexton, direttore delle partnership di NowADays Media, dopo aver provato per un'intera settimana 4 diversi CRM in parallelo:

Questa volta è stata molto dura. Inizialmente ho iniziato la mia ricerca convinto che Pipedrive avrebbe vinto. Pipedrive è un ottimo prodotto e l'ho sempre suggerito ai miei responsabili delle vendite quando lavoravo per aziende più grandi per la facilità d'uso e l'intuitività del design e delle funzionalità. Inizialmente ho iniziato a utilizzare SOLO una versione di prova di Pipedrive perché ero convinto che fosse tutto ciò di cui avevo bisogno. Solo dopo averlo usato per qualche giorno ho individuato alcuni difetti importanti che era difficile trascurare.

Ad alto livello, Pipedrive fa tutto ciò che serve a un CRM. Ha molte delle funzionalità dei grandi nomi come Salesforce, ma è molto più facile da usare, molto più intuitivo e meno macchinoso. La personalizzazione è fantastica. Aveva una casella di posta incorporata. Aveva un'integrazione Gmail, un marketplace completo di app e modelli di integrazione Zapier precostituiti. Non sembrava un CRM povero usato come biz dev per altre applicazioni, come Zoho e HubSpot. Sembrava costruito da venditori per svolgere funzioni di vendita in modo semplice.

La vista principale è una vista del flusso di transazioni, che adoro. Importare i dati, aggiornare gli accordi, i contatti e gli account, inserire le attività... è stato tutto molto semplice e diretto. Per me, Pipedrive ha preso le parti migliori di Salesforce e ha eliminato le cose che fanno veramente schifo. Potrebbe sembrare che io sia un rappresentante di Pipedrive o qualcosa del genere: se è così, è perché Pipedrive è un tale miglioramento rispetto alla maggior parte dei CRM.

La decisione è stata estremamente difficile: Pipedrive o Salesflare. Mi è piaciuta molto la personalità del marchio dell'azienda. È favorevole alla vendita e alla facilità. Se cercate su Google "codici promozionali per Pipedrive", hanno persino creato una pagina nascosta sul loro sito web che dice "Ci piacciono le persone intelligenti che cercano codici promozionali. Ecco a voi". Ha soddisfatto tutte le esigenze e ha migliorato tutti i problemi che avevo con HubSpot e Zoho.

Ciò che mi ha fatto inciampare su Pipedrive è stata l'integrazione con le e-mail. Anche se c'era un'integrazione a due vie, era stramba e se volevo fare qualsiasi tipo di tracciamento delle e-mail o dei link, dovevo inviare l'e-mail da Pipedrive. Non solo, ma non c'era alcun tipo di notifica sul desktop per le aperture delle e-mail, le risposte, i clic sui link, ecc.

Il motivo è che, a meno che non abbia l'app Pipedrive sempre aperta, potrei perdermi un lead interessante che fa clic sulla mia e-mail/sito web. Ciò significa anche che se dovessi rispondere a un'e-mail con il mio cellulare, quell'e-mail non verrebbe affatto tracciata. Inoltre, non potevo più usare Gmail come strumento di produttività principale: la mia vita doveva essere gestita da Pipedrive se volevo che fosse efficace.

Oltre a questo aspetto negativo, è stato molto difficile ottenere assistenza da Pipedrive al di fuori della chat dal vivo. Non mi è mai stato offerto un rappresentante, mi è stato inviato un video di YouTube quando ho richiesto una demo e, in generale, ho avuto la sensazione di essere solo un piccolo pesce in un mare di altri clienti Pipedrive. Il che, ovviamente, è vero. Ma alla fine mi ha aiutato a prendere una decisione.


logo del crm di salesflare

Salesflare

Informazioni su Salesflare

Nel 2014, Salesflare è stata fondata da Jeroen Corthout e Lieven Janssen, dopo la frustrazione per i diversi strumenti CRM che cercavano di utilizzare per la loro azienda di software di business intelligence.

Ispirati sia dalla scarsa esperienza d'uso dei sistemi CRM aziendali sia dalla forte dipendenza dall'inserimento manuale dei dati nei CRM di vendita per le piccole imprese, hanno deciso di costruire un CRM super facile da usare che automatizzasse tutti i dati dei clienti.

Hanno capito che i dati che stavano tracciando nel loro CRM erano in realtà già disponibili in molti altri luoghi: potevano sincronizzare le e-mail e rilevare le firme delle e-mail, tracciare le aperture e i clic, leggere le firme delle e-mail, inserire le riunioni, rilevare automaticamente i nuovi contatti di vendita, integrare i dati sociali, arricchire i contatti e le aziende con informazioni disponibili pubblicamente e molto altro ancora.

Dall'inizio a oggi, Salesflare ha automatizzato e semplificato il CRM per le piccole imprese, dalle startup tecnologiche in rapida crescita alle agenzie di marketing.

Nonostante sia l'attore minore in questo confronto, l'Salesflare è utilizzato attivamente da migliaia di professionisti in oltre 60 paesi.

Essendo un attore più recente sul mercato, è stato in grado di adattarsi meglio alle esigenze moderne. Inoltre, raccoglie costantemente punteggi elevati sulle principali piattaforme di recensioni come G2Crowd, in tutte le diverse misure del prodotto, tra cui l'implementazione, la relazione, l'usabilità e il risultato complessivo.

 

Esperienza dell'utente

Quando si prova l'Salesflare per la prima volta, si viene accolti da un percorso interattivo che guida l'utente attraverso gli elementi essenziali in pochi minuti:

onboarding di salesflare

Alla fine di questo percorso, si arriva alla schermata della pipeline di vendita:

opportunità salesflare

Ogni schermata dell'Salesflare ha un layout personalizzato, adattato alla visualizzazione dell'entità specifica che si sta osservando.

La schermata dei contatti si presenta così:

contatti salesflare

La schermata dei conti si presenta come segue:

tempistiche dell'account salesflare

E i compiti come questo:

compiti di salesflare

Ogni schermata è focalizzata sul suo uso specifico. Non si ha mai la sensazione di lavorare (ancora) su un file Excel.

La navigazione a sinistra fa sì che ogni schermata sia facile da trovare e a portata di clic.

 

Accessibilità mobile

A differenza di ogni altro CRM in questo confronto, l'Salesflare offre tutte le sue funzionalità su ogni dispositivo.

Sia che vi troviate sul computer, sul telefono, sul tablet o anche all'interno della casella di posta elettronica con la barra laterale delle e-mail, tutte le funzionalità sono a portata di mano.

Volete inviare una campagna e-mail o verificarne i risultati? Nessun problema.

flussi di lavoro via e-mail su mobile in salesflare

Il design è in gran parte coerente tra i vari dispositivi, il che rende il passaggio da un dispositivo all'altro un gioco da ragazzi.

Questo è ad esempio l'aspetto della pipeline delle opportunità sul vostro telefono:

opportunità su mobile in salesflare

L'app mobile può anche tenervi aggiornati su tutto ciò che accade grazie alle notifiche push live: che si tratti di un lead che visita il vostro sito web in diretta, di un collega che invia un messaggio su un cliente, ... non ve lo perderete mai.

 

Capacità di automazione

Mentre la maggior parte degli altri CRM offre l'automazione in aggiunta alla loro esperienza di base, l'automazione è la base stessa del funzionamento di Salesflare.

Tra le altre cose, Salesflare automaticamente:

  • Crea i contatti che avete presso gli account potenziali e li propone
  • Importa le firme delle e-mail e i dati sociali per i contatti e gli account.
  • Vi ricorda di seguire gli account che diventano inattivi o di rispondere alle e-mail che avete dimenticato.
  • Tiene traccia delle aperture delle e-mail, dei clic sulle e-mail e delle visite al sito web, sia che si invii un'e-mail da Gmail/Outlook, sia che si invii un'e-mail dall'applicazione desktop o mobile di Salesflare.
  • Può inviare email (e anche sequenze di email!) quando le trattative raggiungono una certa fase, un contatto ottiene un certo tag, un account diventa inattivo, ...
  • Compila le timeline con tutti i punti di contatto che avete avuto con i clienti, dalle e-mail, alle riunioni, alle chiamate, ... anche se sono avvenuti prima di iniziare a usare Salesflare o di aggiungere l'account.

L'integrazione della posta elettronica di Salesflare con Gmail e Office 365 è completamente nativa e raccoglie le e-mail prima ancora che arrivino nella casella di posta, senza alcun errore.

Se si desidera automatizzare i dati e i flussi di lavoro tra le varie applicazioni, l'Salesflare si collega facilmente a Zapier, PieSync e Integromat.

Oltre a tutto il suo nucleo di dati automatizzati sui clienti, Salesflare continua a costruire ulteriori automatismi all'interno dell'applicazione, concentrandosi sempre sul fatto che tutta questa complessa automazione sia il più semplice possibile da usare.

 

Prezzi

Il prezzo di Salesflare (per utente al mese) è semplice:

  • Il piano Growth include quasi tutte le funzionalità. Il costo è di $35 per il piano mensile o $29 per il piano annuale.
  • Il piano Pro si spinge oltre, con sequenze di e-mail, autorizzazioni e dashboard personalizzati. Il costo è di $55 per il piano mensile o $49 per il piano annuale.
  • Avete bisogno di assistenza a livello aziendale? Il piano Enterprise ha un costo di $99, solo annuale.

Questi piani sono assolutamente completi di tutto, senza sorprese. Ciò significa che non ci sono limiti arbitrari, né costi di supporto aggiuntivi, ecc.

Se siete una startup in fase iniziale, potete candidarvi al programma per startup in fase iniziale di Salesflare. Basta chiedere nella chat della nostra homepage.

 

Supporto

Salesflare garantisce un supporto in tempo reale via chat e via e-mail nei giorni feriali.

Tuttavia, questo non è limitativo. Per le questioni che non possono essere risolte attraverso la chat, o per la formazione di team con più persone che partecipano, il team Salesflare può effettuare una videochiamata con voi. Inoltre, le conversazioni urgenti possono essere prese in carico anche al di fuori dei consueti orari di assistenza.

Accanto al vostro contatto di supporto, c'è un ingegnere di supporto pronto a controllare qualsiasi altro problema tecnico che potreste dover affrontare, in modo da non lasciarvi mai al freddo se le cose sono più complicate.

 

Come la mette uno dei nostri utenti

Ecco come l'ha definita Stephen Sexton, direttore delle partnership di NowADays Media, dopo aver provato per un'intera settimana 4 diversi CRM in parallelo:

Mi sono imbattuto in Salesflare su Product Hunt e inizialmente ero estremamente scettico. Era difficile trovare recensioni, stampa o qualsiasi altra cosa sull'azienda. Ma dopo aver letto i commenti positivi su Product Hunt (e poi su Reddit) ho deciso di fare un tentativo insieme agli altri.

La prima cosa che ho notato è stata la semplicità dell'interfaccia utente e del layout. Sembrava simile a Pipedrive, ma ancora più pulita. Non mi è sembrato soffocante come Zoho, non mi è sembrato un mezzo fallimento come HubSpot e non mi è sembrato pesante come Pipedrive. Sembrava leggero, semplice e pulito.

La seconda cosa che ho notato è stata la facilità di configurazione. Ho letteralmente inserito la mia e-mail di lavoro e il programma ha immediatamente iniziato a offrire suggerimenti sui contatti e sugli account, grazie alla scansione della mia casella di posta. Ho fatto clic sulle attività: la mia agenda completa era già importata e pronta per essere spuntata. Vengono anche suggerite attività in base al contenuto delle e-mail e al tempo trascorso da un'interazione.

Ho fatto clic su account e contatti. C'era un elenco completo di suggerimenti già pronto per me, basato sulla mia casella di posta. Dopo averne aggiunti alcuni, il CRM ha iniziato a suggerirmi altri contatti della stessa azienda, senza che dovessi muovere un dito. Persone di cui non conoscevo nemmeno l'esistenza. In pochi minuti, senza importare grandi quantità di dati, ho completato la mia pipeline e il mio elenco di contatti.

L'integrazione Google Workspace è stata impeccabile, la migliore che abbia mai visto in un CRM (rivaleggiata solo da HubSpot) e facilmente la più utile. Inoltre, mi avvisava con notifiche sul desktop ogni volta che veniva aperta un'e-mail o cliccato un link. Salesflare disponeva anche di uno script di tracciamento proprietario per ricevere notifiche quando un potenziale cliente si trovava sul mio sito web.

Poi ho fatto clic di nuovo sugli account, ho selezionato un account e ho esclamato a voce alta. Salesflare non solo mi aveva suggerito tutti i contatti, ma aveva anche registrato automaticamente ogni interazione che avevo avuto con qualcuno dell'azienda. A quel punto ho capito chi avrei scelto.

Il vero punto di forza per me è stato il supporto e la manutenzione. Durante la mia prova hanno rilasciato un fantastico aggiornamento basato sul feedback degli utenti. Hanno anche incluso un elenco di funzionalità in arrivo. Era molto chiaro che questo software stava crescendo e aveva una lunga roadmap di sviluppo piena di aggiornamenti davanti a sé.

Poi ho parlato con l'assistenza via Intercom. Quale rappresentante dell'assistenza ha risposto alla mia domanda nel giro di 3 minuti? Il fondatore di Salesflare. Dopo un po' di tira e molla, di domande e di commenti sul software, la decisione è stata presa per me. Salesflare aveva chiaramente a cuore il proprio prodotto, i propri clienti e la gestione delle vendite nel modo più semplice e indolore possibile. Mi hanno convinto.

E questo è quanto! Alla fine ho scelto l'Salesflare e finora sono stato estremamente soddisfatto. Sentitevi liberi di lasciarmi commenti o domande qui sotto! Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate di questo mio esperimento sconsiderato e sono felice di rispondere a ciò che posso.

Volete discutere ulteriormente con Stephen? Potete trovare il suo post originale qui.


Salesforce vs Zoho vs HubSpot vs Pipedrive vs Salesflare: indicazioni rapide per scegliere tra due di essi

Salesforce vs Zoho

Se state scegliendo tra Salesforce e Zoho, state cercando un CRM per una grande azienda o un piccolo imprenditore che privilegia la quantità di funzionalità rispetto alla facilità d'uso.

Il nostro verdetto è semplice: se potete e volete spendere soldi, scegliete Salesforce e investite in un prodotto vero. Altrimenti, provate l'alternativa a basso costo di Zoho. Ma non biasimateci se non vi piace.

 

Salesforce vs HubSpot

Mentre Salesforce è in grado di fare letteralmente tutto, HubSpot vi offrirà molte funzionalità in un unico posto, contenente funzionalità per i reparti vendite, marketing e assistenza... ma non tutto.

Salesforce è 100 volte più personalizzabile e ricco di funzionalità, ma probabilmente richiederà dei consulenti per essere configurato. Anche HubSpot ha un esercito di consulenti a disposizione per aiutarvi, ma è molto più facile iniziare da soli.

Entrambe le società di software alleggeriranno notevolmente il vostro conto in banca. Quale dei due abbia più successo dipenderà dalle vostre esigenze e dai vostri acquisti.

Se siete una PMI che cerca un software per le vendite, il marketing e l'assistenza, HubSpot potrebbe essere la scelta migliore. Se cercate di più e/o avete bisogno di una personalizzazione di livello aziendale, Salesforce è quello che fa per voi.

 

Salesforce vs Pipedrive

La domanda è essenzialmente: volete qualcosa che piaccia al vostro management (e al reparto IT)? O qualcosa che i vostri venditori useranno davvero?

Avete bisogno di un CRM che abbracci tutti i reparti? O di un CRM specializzato per i team di vendita?

Se preferite la domanda numero uno più spesso, scegliete Salesforce. Altrimenti, scegliete Pipedrive.

 

Salesforce vs Salesflare

La Forza o il Flare? Il confronto qui è lo stesso di "Salesforce vs Pipedrive", dove Salesflare è un CRM di vendita come Pipedrive, ma ancora più facile da usare e più automatizzato.

Quindi, se volete il miglior CRM per il vostro team di vendita, scegliete Salesflare. Se volete un CRM aziendale di grandi dimensioni in grado di fare tutto, scegliete Salesforce.

 

Zoho vs HubSpot

Sebbene entrambe le società di software cerchino di fare molte cose contemporaneamente, Zoho copre molto più terreno di HubSpot. Non appena i loro piani gratuiti limitati non vi serviranno più, di solito pagherete anche molto meno da Zoho che da HubSpot per le stesse funzionalità,

Nel complesso, preferiamo l'esperienza utente di HubSpot a quella di Zoho. Ma dipende dal vostro portafoglio. Se volete davvero uno di questi due CRM, ovviamente.

 

Zoho vs Pipedrive

Parlando di esperienza utente, questo è probabilmente il fattore principale da considerare nella scelta tra Zoho e Pipedrive.

È un po' come quando si sceglie tra Salesforce e Pipedrive: volete tutte le funzioni possibili nell'elenco infinito? O volete un CRM per le vendite che il vostro team di vendita userà?

 

Zoho vs Salesflare

Anche in questo caso, l'esperienza dell'utente sarà probabilmente il fattore guida per decidere tra Zoho e Salesflare.

Anche se Zoho potrebbe spuntare qualche casella in più nel vostro elenco di specifiche, il vostro team di vendita preferirà quasi invariabilmente Salesflare... e la possibilità che lo usino davvero sarà molto più alta.

 

HubSpot vs Pipedrive

Una suite CRM di "hub"? O un CRM specializzato per le vendite?

Un CRM gratuito limitato con upsell costosi? Oppure una prova gratuita e piani tariffari complessivamente più convenienti?

Queste domande guideranno la vostra scelta tra HubSpot e Pipedrive.

 

HubSpot vs Salesflare

Le stesse domande di cui sopra guideranno la vostra decisione:

Una suite CRM di "hub"? O un CRM specializzato per le vendite?

Un CRM gratuito limitato con upsell costosi? Oppure una prova gratuita e piani tariffari complessivamente più convenienti?

Se avete bisogno di qualcosa di più dell'offerta gratuita di HubSpot, sarà invariabilmente più conveniente e migliore per il vostro team di vendita utilizzare un CRM di vendita come Salesflare.

Questo vale anche quando si inizia a integrare Salesflare con altre soluzioni, come ad esempio le landing page o il marketing delle newsletter via e-mail. Sarete in grado di scegliere la soluzione migliore per tutto, invece di lavorare solo con ciò che HubSpot vi vende. Con Zapier (o Integromat) potrete collegare tutto facilmente e in modo più personalizzato. E alla fine sarà più economico.

Comunicateci le vostre esigenze tramite la chat sulla nostra homepage e vi suggeriremo le soluzioni più adatte.

 

Pipedrive vs Salesflare

Salesflare e Pipedrive sono entrambi CRM per le vendite. Si tratta essenzialmente di CRM pratici che consentono ai team di vendita di organizzare le vendite e di concludere più affari.

Entrambi sono facili da usare e da configurare. Entrambi offrono un'esperienza leggera.

Se desiderate una migliore integrazione delle e-mail, un'ampia automazione dei dati, una funzionalità completa sul vostro telefono cellulare, ... Salesflare è il vostro nuovo migliore amico.

Se non amate l'automazione e preferite inserire i dati manualmente, Pipedrive fa al caso vostro.


Conclusione

Cercare il giusto CRM per le vendite può essere un compito scoraggiante.

Le domande che vi guideranno sono comunque semplici:

  • Volete spuntare tutte le caselle di un lungo elenco di specifiche o trovare qualcuno che il vostro team utilizzerà davvero?
  • Volete un CRM gratuito ora, che richiederà costosi aggiornamenti in seguito, o iniziare subito con un CRM economico?
  • Volete l'automazione, l'accesso completo ai dispositivi mobili e un'ottima assistenza?

Vi auguriamo buona fortuna per la vostra scelta! E se volete parlarne, contattateci nella chat sulla nostra homepage.

ottenere un CRM vendite facile da usare

Speriamo che questo post vi sia piaciuto. Se vi è piaciuto, spargete la voce!

👉 Potete seguire @salesflare su TwitterFacebook e LinkedIn.

Jeroen Corthout