Come creare il sito web perfetto per una startup

Un blog ospite di Ryan Gould (Vicepresidente dei servizi di strategia e marketing di Elevation Marketing)

Un sito web che mostra il codice per la creazione di un sito web per startup
Fotografo: Clément H | Fonte: Unsplash

Se volete creare il sito web perfetto per una startup, dovete innanzitutto sapere perché un sito web è importante. Troppo spesso le startup si lanciano nella costruzione di un sito web senza una chiara visione del perché lo stanno facendo e di ciò che vogliono realizzare. Il vostro sito web è il sole attorno al quale ruotano tutte le altre strategie. E l'obiettivo finale di queste strategie sono le conversioni. Quindi, il sito web perfetto per una startup deve essere progettato e ottimizzato tenendo conto delle conversioni.

 

1. Il design

Per raggiungere il suo obiettivo, il vostro sito deve avere un buon design, una buona esperienza utente con facilità d'uso, coerenza e buoni contenuti. Sapevate che 38% degli utenti abbandoneranno il vostro sito web se lo trovano poco attraente e 75% degli utenti ammettono di esprimere giudizi sulla credibilità di un'azienda in base al design del suo sito web?

Alcune cose da ricordare:

 

1. Mantenere la semplicità. Meno è meglio.

Uno studio di Google ha rilevato che i siti web con un'elevata complessità visiva generano un maggior numero di prime impressioni negative rispetto ai siti web di media o bassa complessità, e che gli utenti esprimono tali giudizi in 17 millisecondi. Ne avete solo uno per fare una buona prima impressione. Molte agenzie che offrono servizi di sviluppo webflow consigliano ai nuovi proprietari di siti web di iniziare sempre in modo piccolo e semplice, perché è sempre possibile effettuare una riprogettazione in futuro.

 

2. Limitarsi a un paio di font in diverse grammature e varianti..

Il fatto che abbiate un gran numero di font non significa che dobbiate usarli tutti. Ogni font trasmette una sensazione e sapete cosa possono causare troppe sensazioni? Confusione. Rileggete #1.

lotto di libri con titoli assortiti
Fotografo: Viktor Talashuk | Fonte: Unsplash

 

3. Siate coerenti e parsimoniosi con il colore

Quando decidete di costruire un sito web personale, iniziate con i colori del vostro marchio e usateli come colore primario, scegliete 1 o 2 colori d'accento, poi un colore di sfondo. E considerate la vostra attività. Come dice Neil Patel, usate il colore nel modo giusto, al momento giusto, con il pubblico giusto e per lo scopo giusto.

 

4. Assicuratevi che il sito sia ottimizzato per i dispositivi mobili

Questo non sarà mai sottolineato abbastanza. Oggi più della metà del traffico internet globale proviene da dispositivi mobili. Google classifica i siti mobile-friendly più in alto nei risultati di ricerca mobile e l'anno scorso ha iniziato a utilizzare le versioni mobile delle pagine web per l'indicizzazione e il posizionamento.

 

2. SEO

Una cosa su cui avete il controllo fin dall'inizio è la vostra pagina (o sito) ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO). È questo che contribuisce a determinare il vostro posizionamento nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP): più in alto siete nella SERP, meglio è.

Fondamentalmente, questa è una parte della mia collezione per promuovere le immagini stock nere.
Fotografo: Benjamin Dada | Fonte: Unsplash

Ci sono alcune altre tattiche SEO che potete utilizzare, ma ecco i fattori SEO on-page che dovete considerare subito:

 

1. Tag del titolo

Il tag title è ciò che le persone vedono nei motori di ricerca. È cliccabile e idealmente dice di cosa parla la pagina. Includete una delle vostre parole chiave principali nel titolo, quando possibile (ma non riempitelo di parole chiave!) e mantenetelo entro i 55-60 caratteri in modo che non venga tagliato nei risultati di ricerca.

Perché è importante: Google esamina il tag title e lo confronta con il resto del contenuto per giudicarne la pertinenza; la pertinenza è un fattore che determina il posizionamento nella SERP.

 

2. Meta descrizione

Si tratta di un'altra opportunità per mostrare il contenuto di una pagina. La meta descrizione è ciò che viene visualizzato sotto il titolo e l'URL nella SERP. Dovrebbe essere lunga circa 160 caratteri (una lunghezza maggiore viene tagliata nei risultati di ricerca) e naturalmente contiene una o due parole chiave.

Perché è importante: La meta descrizione non influisce sul posizionamentoma migliora il tasso di clic perché mostra agli utenti qualcosa in più sul contenuto della pagina del vostro sito web di startup. Se alle persone piace ciò che vedono, cliccheranno.

 

3. URL

L'URL aiuta a identificare la struttura del vostro dominio, ma oltre a questo è un altro luogo in cui utilizzare una parola chiave.

Perché è importante: L'URL di per sé non è un fattore di ranking importante, ma l'inclusione di una parola chiave in un URL può contribuire al posizionamento, in quanto aiuta a identificare l'argomento della pagina.

 

4. Testo alternativo

Il testo alt è per le immagini ed è contenuto nel codice della pagina. Il suo scopo principale è quello di descrivere le foto alle persone con disabilità visive che utilizzano gli screen reader.

Perché è importante: Includere una parola chiave primaria nella descrizione dell'immagine può aiutare i crawler dei motori di ricerca a indicizzare l'immagine e contribuire alla SEO on-page.

E non dimenticate:

 

3. Contenuto

Se un tempo il mantra era "più contenuti", ora si tratta più che altro di argomenti e di contenuti creati intorno a tali argomenti. Le parole chiave da sole non sono più importanti come un tempo, ma lo sono quelle utilizzate in contenuti pertinenti che corrispondono alle query dei ricercatori.

Tecnicamente questo rientra ancora nella SEO on-page, ma è il contenuto la cosa più importante. Google vuole che gli utenti trovino rapidamente le risposte, le migliori risposte. Un contenuto migliore e pertinente permette di raggiungere questo obiettivo, quindi qualsiasi sito web di startup costruito su contenuti freschi e coerenti sarà premiato.

Ponetevi queste domande:

  1. Il mio contenuto è ricco? Non esiste un numero minimo di parole per pagina, ma più il contenuto è approfondito, migliore sarà il posizionamento. Una buona regola è un minimo di 300 parole per pagina. I contenuti più lunghi devono essere spezzati con immagini e punti elenco, Intestazioni H1 e H2 e citazioni.
  2. Il mio contenuto è rilevante per la query di ricerca? Se una persona che cerca "abiti primaverili" finisce su una pagina di abiti da cerimonia invernali, rimbalzerà subito dalla pagina e probabilmente dal vostro sito e dalla vostra vita.
  3. Il mio contenuto è user-friendly? È leggibile? Se non ne siete sicuri, provate a passarlo attraverso un programma di controllore di leggibilità). L'ortografia e la grammatica sono corrette (è importante!)?
  4. Sto duplicando contenuti in diverse pagine? I motori di ricerca riconoscono i contenuti duplicati e vi penalizzeranno. Assicuratevi di avere una varietà di contenuti ben scritti e ottimizzati sul vostro sito.

 

Altri aspetti da considerare per il sito web della vostra startup:

Aprite un blog: Ogni post del blog è un'altra pagina di SEO! Aprire un blogscrivere post autorevoli con contenuti pertinenti (ecco di nuovo questa parola) e ottimizzarli per la ricerca. La lunghezza ottimale del blog dipende in parte dal vostro settore, dal vostro sito web e dal vostro pubblico, ma in generale i blog di 1.600-1.900 parole si classificano meglio. Questo non significa utilizzare 100 parole quando ne bastano 10 solo per riempire lo spazio. Concentratevi sulla qualità del contenuto piuttosto che sulla lunghezza.

occhiali seduti accanto a un computer
Fotografo: Trent Erwin | Fonte: Unsplash

Scrivete per i vostri clienti: Non scrivete contenuti rigidi e formali destinati ai motori di ricerca. I motori di ricerca lo sanno bene e lo sanno anche i vostri clienti. Scrivete in modo naturale, come se steste conversando, perché in realtà è così.

Chiedete un feedback: Feedback dei clienti è una parte spesso trascurata di una strategia di marketing complessiva e del vostro marchio. Consentendo il feedback sul vostro sito, potete migliorare l'esperienza dell'utente, le offerte e la soddisfazione dei clienti. Per aiutare i visitatori del vostro sito a vivere un'esperienza ancora migliore, dovreste anche concentrarvi su protezione del sito web e un design UI/UX accattivante.

Includere immagini e video: Contenuti web con immagini e video 94% meglio del contenuto senza. Il fatto è che le immagini fanno più impressione nella mente delle persone e vengono ricordate meglio del testo. E quando si tratta di SEO, ricordate il testo alt!

 

4. Per riassumere

Un buon design, contenuti di qualità e SEO sono i tre fattori più importanti per un sito web perfetto per una startup, che si posizioni nelle SERP, attragga clienti e, infine, realizzi vendite. Dopo tutto, il motivo per cui avete un'attività è che avete qualcosa da vendere!

Un po' di cose su Ryan:
Dalle istituzioni tradizionali di Fortune 100 alle start-up inventive, Ryan porta una vasta esperienza a Elevation Marketing con una vasta gamma di clienti B2B. Progetta e gestisce abilmente la realizzazione di programmi di marketing integrati e crede fermamente nella strategia, non solo nella tattica, che allinea efficacemente i team di vendita e di marketing all'interno delle organizzazioni
.

provare Salesflare

Speriamo che questo post vi sia piaciuto. Se vi è piaciuto, spargete la voce!

👉 Potete seguire @salesflare su Twitter, Facebook e LinkedIn.

Salesflare
Ultimi messaggi di Salesflare (vedi tutti)