Come raggiungere i clienti della concorrenza con gli annunci di Facebook e altro ancora partendo da Twitter

Twitter serve ancora a qualcosa.

Considero Twitter una piattaforma in via di estinzione.

Secondo me, circa il 70-80% dell'engagement su Twitter è un comportamento da bot.

Mi piace, retweet, aggiunte alle liste, follow: è tutto falso.

Lo so perché io stesso mi auto-seguo/diseguito.

Perché preoccuparsi?

Perché c'è ancora un ottimo modo per stimolare il coinvolgimento umano su Twitter.

👉 Ogni volta che ricevo un nuovo follower tramite l'auto-following, gli invio un messaggio automatico ponendogli una domanda stimolante.

Ultimamente sto usando questo:

'Ehi [nome di battesimo], qual è la tua pizza preferita?'

Funziona abbastanza bene. A chi non piace la pizza, giusto?

Circa 60% inizia a spiegare come gli piace la pizza.

Per la maggior parte delle persone è un sollievo dopo essere stati colpiti in faccia da una tempesta di eBook per tutto il giorno.

Conoscete il genere:

'Ehi, sei così fantastico, ecco perché ti sto inviando i miei migliori ebook GRATIS: [link tracciati UTM + opt-in con email].

Sono curioso: chi ci casca? 🤔

Quando chiacchierate con le persone, fate in modo che si tratti di loro. Non su di te.

Non appena rispondono, prendete il comando.

Parlate un po' della pizza e mostrate un interesse genuino per quello che fanno.

Se sono esseri umani, vi chiederanno la stessa cosa e avrete una vera conversazione.

Ecco un ottimo esempio fornito da Jeroen Corthout, uno dei fondatori di Salesflare:

Automatizzare per scalare la portata 🤖essere umani per costruire relazioni 🤝.

Parlare e basta. Mostrate un interesse genuino, ascoltate e aiutate.

Costruite il vostro fattore di conoscenza, di gradimento e di fiducia.

Non è una cosa su cui ho investito molto tempo, ma richiede poco sforzo e mi ha permesso di ottenere alcuni buoni contatti e relazioni potenti.

👉 Ma non è questo l'obiettivo di questa guida.

Uso Twitter anche per altre cose: i contatti con i concorrenti.

Da quando ho iniziato a lavorare come growth marketer presso Salesflare, ho cercato di individuare i clienti dei nostri concorrenti e di indirizzarli verso di loro.

Non è così per tutti? 🤔

Non ho ancora raggiunto la precisione di 100% - vi terrò informati - ma quello che sto per dirvi è comunque molto interessante.

Vi mostrerò come potete puntare direttamente ai lead worth Twitter dei vostri concorrenti utilizzando Facebook, LinkedIn, le e-mail e, se volete, Twitter stesso.

sinister chuckle


Passi:

#1. Estrai il Twitter dei tuoi concorrenti Gli amici

#2. Abbinare gli handle di Twitter agli indirizzi Gmail con FindThatLead

#3. Abbinare le restanti maniglie di Twitter ai profili LinkedIn con Contatto completo

#4. Coinvolgete il Dux nell'azione 🦆🦆🦆🦆🦆🦆

#5. Possibilità (suggerimento: infinite)

Strumenti:


#1. Estrarre gli amici di Twitter dei vostri concorrenti

No, non sono ubriaco, intendo davvero Twitter Amici.

Sei amico di qualcuno su Twitter se lo segui e lui ti segue a sua volta.

Senza questo piccolo dettaglio, l'intera tattica sarebbe inutile.

Se il vostro concorrente è un attore serio del mercato, avrà molti più follower di quanti ne segua lui stesso.

👉 Questo fa sì che i semplici follower di Twitter siano prossimi a inutile.

Gli amici di Twitter, invece, hanno molte più probabilità di essere importanti per il vostro concorrente.

Il Twitter-following è un metodo ampiamente adottato per costruire e mantenere relazioni con clienti e influencer.

Sia i clienti che gli influencer sono ottimi per essere indirizzati con qualsiasi valore rilevante che avete da offrire loro.

Per ottenere un elenco degli amici di Twitter dei vostri concorrenti, potete utilizzare FriendOrFollow.

AGGIORNAMENTO 16/03/2018: FriendOrFollow sembra non esistere più. RIP FriendOrFollow! Ci siamo però imbattuti in il seguente post per fare una cosa simile usando Followerwonk. È un post del 2013, ma funziona ancora al momento in cui scrivo.

FriendOrFollow consente di estrarre elenchi di follower di Twitter, fan (coloro che vi seguono senza ricambiare, amici, unfollowers e followers).

Stiamo puntando agli amici. Ho preso la lista di Salesflare come esempio 👇.

Questa roba va messa in un bel foglio.

Premete 'Esporta come CSV' come mostrato nella schermata.

Ora, questo software non avrebbe motivo di esistere se non ci fosse un qualche tipo di monetizzazione.

Avete indovinato, l'esportazione .CSV è una funzione Pro. Pro costa circa $10 al mese.

Non c'è da preoccuparsi, avete a disposizione 7 giorni di prova 🆓 .

È necessario registrare una carta di credito. Assicuratevi di non dimenticare di annullare l'abbonamento se non volete pagare.

Ora avete un grosso .CSV con gli handle di Twitter degli amici di Twitter dei vostri concorrenti.

Una delle cose più interessanti che potrete fare in seguito è creare dei Lookalike Facebook Audiences a partire dagli amici/clienti dei vostri concorrenti.

Affinché il pubblico Lookalike sia il più accurato possibile, probabilmente avrete bisogno di più dati rispetto agli amici di un solo concorrente. Prendeteli tutti, già che ci siete.

Per saperne di più su Facebook Audiences, Lookalike Audiences e (molto altro), consultate il nostro Facebook Playbook.

👉 Il foglio di calcolo avrà l'aspetto della schermata seguente.

Questo presenta gli amici di Twitter di Pipedrive, il nostro principale concorrente (Salesflare è come Pipedrive, ma senza tutta la digitazione).

 


2. Abbinare gli indirizzi Gmail con FindThatLead

Per creare le audience di Facebook è necessario disporre di indirizzi e-mail.

Non solo indirizzi e-mail: indirizzi e-mail personali.

Le persone non collegano le loro e-mail di lavoro a Facebook.

È improbabile che troviate e-mail per tutti gli handle Twitter dei vostri concorrenti.

Ma possiamo ottenere chiusura, utilizzando due metodi.

Il primo?

Indovinare. Fare congetture e verificarle.

Faremo delle ipotesi basate su due presupposti:

#1. Per alcune persone, la parte che precede la "@" nelle loro e-mail personali è identica al loro account Twitter.

#2. Molte persone usano anche Gmail, Outlook, iCloud (forse anche Hotmail?) per le loro e-mail personali.

👉 Aprite Excel (o Google Sheets).

Mettere insieme gli indirizzi e-mail [email protected], [email protected],... usando 'CONCATENATE' in una nuova colonna del vostro foglio e salvate la colonna come un file .CSV.

Se state cercando di prendere di mira Darth Vader e il suo account Twitter è "darthvader", la vostra ipotesi più probabile è "[email protected]".

👉 Ora dobbiamo FindThatLead verificare se questi indirizzi e-mail esistono effettivamente.

FindThatLead è un ottimo strumento che consente di trovare l'indirizzo e-mail aziendale di chiunque a partire da nome, cognome e dominio aziendale. Ha anche un verificatore di e-mail che vi dirà se un'e-mail è legittima o meno.

👉 Ora useremo solo la funzione di verifica delle e-mail.

Creare un account e selezionare il caricamento .CSV dal cruscotto. Quindi fare clic su 'Verifica e-mail'.

👉 Caricate il vostro .CSV con gli indirizzi e-mail personali indovinati per la verifica.

È possibile ripetere questa procedura con altri domini di posta elettronica personali comuni.

Con un account FindThatLead gratuito si ottengono circa 10 crediti al giorno, quindi è necessario passare a un piano a pagamento.

Ecco il punto: non troverete nulla di più economico 😊.

In effetti, la scoperta dell'FindThatLead è uno dei motivi per cui sto scrivendo questa guida ora e non prima. Il suo prezzo equo ne vale la pena.


3. Abbinare i restanti handle di Twitter ai profili di LinkedIn con Contatto completo

Per trovare gli indirizzi e-mail che non si è riusciti a ottenere con FindThatLead, si abbineranno innanzitutto i restanti handle di Twitter con i profili di LinkedIn, usando CompletoContatto.

Poi visiteremo/scrape quei profili LinkedIn con Dux-Soup, chiedendogli di recuperare le e-mail per noi.

#1. Create un account su Contatto completo.

#2. Scarica il file Modello di arricchimento della persona (file macro di Excel).

#3. Accedere come sviluppatore per ottenere una chiave API.

#4. Aprire il modello di arricchimento della persona e inserire la chiave API.

#5. Siete pronti per arricchire i contatti. Selezionate le maniglie di Twitter come fonte.

#6. Andate su 'InputSheet' e incollate le maniglie di Twitter.

#7. Tornare a Begin e premere "Popola contatti".

Dovreste avere qualcosa di simile a questo ora👇

Ora avete tutti i profili LinkedIn di questi utenti.

A questo punto avrete anche filtrato la maggior parte dei profili Twitter aziendali che sono amici dei vostri concorrenti. Non avranno email Gmail né profili LinkedIn.


#4. Coinvolgete il Dux nell'azione 🦆🦆🦆🦆🦆🦆

Ah, il mio strumento preferito: Dux-Soup 🦆.

Per coloro che si sono persi una delle cose più belle di sempre: Dux-Soup è un piccolo robot che consente di visitare automaticamente i profili LinkedIn.

Di solito lo uso per visitare automaticamente profili mirati in LinkedIn Sales Navigator. Ad esempio da imprenditori SaaS con sede a Berlino (clienti del libro di testo Salesflare).

Dux-Soup informerà questi utenti della vostra visita. E molti di loro torneranno a visitarvi.

Otterrete nuove connessioni, presentazioni e contatti senza muovere un dito.

Non solo.

Durante la visita, Dux-Soup recupera anche nomi, cognomi, settori, ruoli, dimensioni dell'azienda e domini aziendali e qualsiasi altra cosa abbiano inserito nei loro profili LinkedIn. Esportabile come file .CSV.

Per ulteriori tattiche di successo su LinkedIn, consultate questo Playbook.

☝ Ora useremo l'Dux-Soup in modo diverso.

Rivedremo gli URL di LinkedIn appena trovati con FullContact e chiederemo a Dux-Soup di recuperare anche gli indirizzi e-mail.

#1. Scarica un'esportazione .CSV dell'Dux-Soup

Questo solo per ottenere il formato corretto del file .CSV.

Lo riempiremo con i profili LinkedIn che avete trovato per gli handle Twitter con FullContact.

#2. Svuotare le colonne ID e ora della visita, lasciare il resto com'è.

#3. Incollare gli URL collegati nella colonna "Profilo".

Le altre colonne conterranno ancora i dati precedentemente raschiati (nome, cognome, azienda, settore, ecc.). Dovrebbe essere così.

La funzionalità da utilizzare si chiama "Revisit Data". In pratica si inganna Dux-Soup facendogli credere di aver già visitato questi profili in precedenza.

Aggiornerà il resto dei dati una volta "rivisitati" gli URL di LinkedIn nella "colonna Profilo".

#4. Vai a "Rivedere i dati".

#5. Caricare il file .CSV con i profili LinkedIn

#6. Premete "Visita profili" dall'estensione di Chrome Dux-Soup.

🔥 Ora arriva l'altro motivo per cui sto scrivendo questa guida solo ora.

Prima combinavo i domini aziendali con i nomi e/o i cognomi per ottenere gli indirizzi e-mail dai profili LinkedIn.

Ma: spesso non si trattava di indirizzi e-mail personali che potevo utilizzare in un'audience di Facebook.

Le cose sono cambiate da quando Dux-Soup ha lanciato il proprio email retriever 😎.

Non appena si preme il pulsante "Visita i profili", Dux-Soup chiederà se si desidera recuperare anche gli indirizzi e-mail.

Dux-Soup ha un sistema di punti in cui 1 punto è valido per 1 ritorno di indirizzo e-mail.

Potete acquistare questi punti o scambiare gli indirizzi e-mail delle vostre connessioni a LinkedIn.

Ecco come si procurano tutte quelle e-mail.

Ho riscontrato un tasso di ritorno di circa 90% (!) 💥.

Ecco la parte fantastica: molti degli indirizzi e-mail che Dux-Soup restituirà sono indirizzi personali Gmail.

In combinazione con l'inganno [email protected] ft. FindThatLead, ora avrete a disposizione circa tutti gli indirizzi e-mail personali che è possibile trovare per il gruppo di clienti e amici della concorrenza.

Se desiderate trovare anche gli indirizzi e-mail rimanenti, potete eseguire nuovamente l'analisi di FindThatLead con firstname@domain, firstname.lastname@domain, firstletterfirstnamelastname@domain e altri formati di indirizzi e-mail convenzionali.

(Nota: la rivisitazione in Dux-Soup è una funzione Pro. Ciò comporta una spesa di circa $15 al mese).

Perché si tratta di indirizzi e-mail personali?

Semplice: quando LinkedIn muoveva i primi passi, la maggior parte delle persone si iscriveva con la propria e-mail personale e non si preoccupava di cambiare l'indirizzo e-mail principale con quello del lavoro.

Potreste avere un momento di oh oh- adesso. Mi dispiace per questo.

In tal caso, è sufficiente cambiare l'e-mail principale con quella del lavoro.

Oppure andate fino in fondo e create un nuovo indirizzo e-mail specifico per chi cerca di inviarvi e-mail a freddo attraverso LinkedIn.


Opzionale: Indovinare e verificare le e-mail aziendali con FindThatLead

Scorrendo gli URL di LinkedIn si ottengono nomi, cognomi e domini aziendali.

È possibile utilizzare questa funzione per trovare gli indirizzi e-mail delle aziende, utilizzando la stessa tecnica illustrata al punto 2.

Mettete insieme indirizzi e-mail come firstname.lastname@companydomain, [email protected], firstletterfirstnamelastname@companydomain ecc. usando CONCATENATE e passateli attraverso FindThatLead per la verifica.

Si noti che queste e-mail non possono essere utilizzate per Facebook Audiences, poiché non sono e-mail personali.

Per il targeting delle e-mail a freddo, invece, questo è probabilmente meglio. Le persone potrebbero non apprezzare l'invio di e-mail fredde alle loro caselle di posta personali.


#5. Possibilità

Ho avuto difficoltà a scegliere un titolo per questa guida perché ce ne sono molti 🤤.

Per ogni prospect che avete ora:

  • Maniglia di Twitter
  • Profilo LinkedIn (ovvero: nome, cognome, azienda, sede, settore, dimensioni dell'azienda)
  • Facebook (via FullContact)
  • e-mail personale
  • e-mail dell'azienda (vedi Fase facoltativa)

Quindi, in termini di possibilità: scegliete voi.

È possibile:

  • seguire su Twitter, tutti insieme, utilizzando GestisciFlitter
  • inviare tweet divertenti (e non spammosi)
  • like/retweet/aggiungi agli elenchi su Twitter
  • (avete già visitato i loro profili LinkedIn - lo vedranno)
  • inviare InMail su LinkedIn
  • connettersi su LinkedIn
  • inviare email a freddo con uno strumento come Mixmax (mirate alle email aziendali)
  • creare l'Audience di Facebook e targettizzare con annunci pertinenti. 👉 Il vostro contenuto più prezioso, evitate di essere venditori a tutti i costi.
  • creare pubblici Lookalike da quel pubblico di Facebook
  • incrociare i profili LinkedIn e/o le email con gli scrapes delle conferenze a cui parteciperete
  • abbinare gli indirizzi e-mail al vostro database di prova e/o alla vostra lista di e-mail per verificare chi ha già mostrato interesse per voi. Saprete esattamente come coltivarli ulteriormente come lead.
  • ...
  • Pensare fuori dagli schemi. C'è dell'altro 😏.

Per i trucchi più interessanti con Facebook Audiences e Target di riferimento di Facebook, controllare il sito Facebook Playbook.


Ci auguriamo che questo post vi sia piaciuto.

Se lo avete fatto, premete per diffondere la parola!

Oppure potete premere il pulsante di condivisione vero e proprio 😏.

Per ulteriori informazioni su startup, marketing di crescita e vendite
👉
iscriviti qui
👉
segui @salesflare su Twitter

 
Gilles DC