Come scrivere e-mail che ottengono risposte

Un blog ospite di Natasa Djalovic (Marketing Manager di Autoklose)

Foto di una donna che lavora su un computer portatile cercando di ottenere risposte alle e-mail
Fotografo: Christin Hume | Fonte: Unsplash

L'email marketing è una delle tattiche di marketing più convenienti. Tutti abbiamo letto che per ogni 1 dollaro investito, si ottiene $44, il che è fantastico, ma molti marketer si lamentano del fatto che in realtà la situazione non è altrettanto buona. Sono vere le voci che dicono che la cara vecchia e-mail sia sul letto di morte? Assolutamente no! Il colpevole di finire nello spam e dell'impossibilità di ricevere risposte via e-mail si nasconde solitamente in bella vista.

Un meme Brace Yourselves che annuncia l'arrivo di un'email inutile

A volte sono l'oggetto inefficace, il copy ingannevole o la mancanza di CTA a dissuadere i destinatari dall'impegnarsi ulteriormente con voi.

Ecco come risolvere il problema e ottenere risposte via e-mail fino a riempire la casella di posta elettronica.

 

1. Creare un oggetto degno di clic

Il vostro pubblico di riferimento è costituito da professionisti impegnati con uno stile di vita frenetico che, tra l'altro, soffrono di sovraccarico di informazioni. Ciò significa che dovete fare un'ottima prima impressione per far sì che notino la vostra e-mail nella loro affollata casella di posta e si sentano obbligati ad aprirla.

Alcuni dei consigli per creare e perfezionare un oggetto killer includono:

 

1. Meno su di me e più su di voi

Email con oggetto come:

2 volte i vostri CTR

o

Ottieni 200 demo in un mese

stanno dicendo ai vostri clienti che all'interno c'è qualcosa di valore e che se non ci cliccate sopra vi state perdendo qualcosa (FOMO).

Una gif animata che mostra Jennifer Lopez che getta via una pila di fogli, con il testo Too Long, Didn't Read (Troppo lungo, non letto)

 

2. Mantenere un tono breve e dolce

Se non optate per l'approccio KISS, sarà un bacio della morte per il vostro tasso di apertura e di clic. Gli oggetti elaborati, più lunghi di 50 caratteri, non verranno visualizzati correttamente e nella loro interezza sui display dei dispositivi mobili.

Se poi consideriamo che la maggior parte delle persone controlla le proprie e-mail sullo smartphone, si capisce da sé perché usare meno parole sia essenziale. Sarebbe un peccato non essere in grado di concludere il tuo... 😉

Consigli per un oggetto irresistibile

Questo esempio riassume tutto e dice al vostro pubblico cosa può aspettarsi se apre la vostra e-mail.

 

3. Accendere la curiosità

Sebbene non sia una buona idea ingannare i destinatari e indurli a cliccare sulla vostra e-mail per poi scoprire che l'oggetto non ha nulla a che fare con la vostra offerta, incuriosirli può fare miracoli per il vostro tasso di apertura.

Una gif animata che mostra la reazione scioccata del personaggio Kramer di Seinfeld

Non sono molti i venditori che conoscono questo trucco di chiusura...

Naturalmente, assicuratevi di offrire ai vostri potenziali clienti qualcosa di utile e di valore. Quindi, stuzzicateli, ma fatelo.

 

4. Porre una domanda

Di solito questo metodo funziona meglio quando è abbinato ai punti dolenti e ai problemi del vostro pubblico. Sì, vi consigliamo di giocare sulle loro vulnerabilità e di catturare immediatamente la loro attenzione menzionando qualcosa che ha dato loro molti problemi.

Stai lottando con tassi di deliverability insufficienti?

Un oggetto di questo tipo sfrutta il potere delle emozioni negative e ricorda ai potenziali clienti i loro problemi, ma implica anche che la vostra e-mail offre una soluzione. Il segreto è essere all'altezza delle loro aspettative e offrire qualcosa di valore. Quindi, non cercate di vendere troppo, perché potete ingannare le persone solo una volta.

 

5. Utilizzare i numeri

Gli elenchi indicano che il contenuto è facilmente digeribile e scansionabile. Nessuno vuole leggere paragrafi pesanti e perdere tempo a cercare di capire il senso del punto principale. Gli elenchi numerati sono molto più semplici per gli occhi e per il cervello e consentono ai destinatari di trovare rapidamente le informazioni di cui hanno bisogno all'interno del corpo.

7 consigli per migliorare il vostro tasso di deliverability

Questa riga dell'oggetto mostra al destinatario esattamente cosa c'è in serbo per lui. Indica di cosa parla l'e-mail e promette ai destinatari contenuti che il loro cervello può facilmente elaborare.

 

6. Far sentire speciale ogni singolo potenziale cliente

Non è un segreto che le aziende di successo che vogliono ottenere risposte via e-mail utilizzino l'automazione delle e-mail di vendita per le loro campagne. Ma questo non significa che le vostre campagne debbano essere generiche e sembrare scritte da C-3PO, altrimenti siete spacciati!

Una gif animata di Taylor Swift che accetta un premio, sottotitolata "Mi hai fatto sentire così speciale in questo momento! Grazie!"

Autoklose, l'intuitiva piattaforma di automazione delle vendite, offre token di personalizzazione che vi aiuteranno a costruire un rapporto con il vostro pubblico e a farli sentire come se avessero appena ricevuto un'e-mail scritta con cura. Inoltre, non è necessario utilizzare solo token predefiniti: Autoklose vi permette di crearne di vostri e di personalizzare le vostre campagne a vostro piacimento.

Mike, hai lasciato un articolo nel carrello.

Una grande azienda come XYZ pensa a voi e vi ricorda di completare il vostro acquisto. Quanto è dolce?

E questo è solo il primo livello di personalizzazione. Per avere ancora più probabilità di ottenere risposte via e-mail, optate per un approccio ancora più avanzato e andate ben oltre il livello del nome e della località.

 

7. Essere spiritosi e polemici

Potete scommettere che un oggetto divertente e incisivo catturerà l'attenzione dei vostri potenziali clienti.

Una gif animata che mostra il personaggio di Lisa Simpson, sottotitolata "Ci saranno molti blog accesi su questo argomento".

Ammettiamolo: la gente ama anche le notizie scioccanti, i pettegolezzi e i titoli che attirano l'attenzione.

Tuttavia, è necessario conoscere e capire molto bene il proprio pubblico se si intende utilizzare questo approccio, perché quando si utilizzano oggetti potenzialmente infiammabili, la situazione può rapidamente sfuggire di mano.

Perché le vostre righe di oggetto fanno schifo .

Questo non è l'esempio più controverso, ma coglie comunque il pubblico alla sprovvista e lo invita a riflettere su ciò che sta facendo di sbagliato.

Vale la pena di notare che dovreste stare alla larga dalla politica e dalla religione, perché questi due argomenti sono troppo delicati e possono provocare un forte contraccolpo.

 

2. L'anatomia del corpo dell'e-mail efficace

Ora che avete convinto i vostri potenziali clienti ad aprire l'e-mail, è il momento di mostrare loro ciò che avete e di fare in modo che non si pentano della loro precedente decisione.

 

1. Modificare il testo di anteprima.

Si tratta di un'ulteriore possibilità di estendere il messaggio oltre le due parole dell'oggetto. Utilizzatela in modo intelligente per enfatizzare il senso di urgenza e per includere il messaggio principale da cui partire.

 

2. Non parlate ai vostri destinatari.

Si tratta di un'e-mail, non di un ebook, e voi state cercando di fare un punto della situazione e di trasmettere il vostro messaggio in modo efficace. Non fatevi prendere la mano cercando di stipare un sovraccarico di informazioni nella vostra e-mail. Inoltre, l'elemento più importante del messaggio è la CTA, quindi non seppellitela sotto una valanga di testo.

 

3. Non utilizzate il gergo del settore e parlate nel modo più naturale possibile.

Le persone vogliono ricevere messaggi semplici e diretti. Lasciate le frasi hi-tech per gli eventi e i meeting di settore.

Una gif animata che mostra il personaggio di Alan di Una notte da leoni mentre esegue intensi calcoli nella sua mente, rappresentati da formule scientifiche fluttuanti.

Vale anche la pena di notare che la vostra e-mail deve apparire come se fosse scritta per i vostri amici e familiari: non usate il blocco delle maiuscole, non mettete in maiuscolo tutte le lettere dell'oggetto e dimenticate le parole di spam.

Tuttavia, dato che anche "gratis", "sconto" o "incredibile" innescano i filtri antispam, è una buona idea consultare un elenco delle parole di spam più comuni. Oppure utilizzare l'Autoklose Template Analyzer, che evidenzia ogni singola parola o frase di spam all'interno del messaggio e-mail e migliora il tasso di recapitabilità.

 

4. Non vantatevi delle caratteristiche del vostro prodotto.

Ai vostri potenziali clienti non interessano le specifiche tecniche del vostro ultimo prodotto. Vogliono sapere come può aiutarli e rendere la loro vita più facile. Passate dal parlare delle caratteristiche a descrivere tutti i vantaggi che possono sperimentare se scelgono la vostra offerta.

 

5. Attenzione al disordine.

Per quanto vogliate far capire ai vostri interlocutori che tutti i vostri prodotti e servizi sono perfetti per loro, attenetevi a un'unica offerta all'interno della vostra e-mail. Diverse offerte trasformeranno il vostro messaggio in un pasticcio e i vostri destinatari non sapranno cosa volete che facciano esattamente.

Allo stesso modo, includendo più di uno o due link o immagini, attirerete l'attenzione del provider di servizi e-mail e rischierete che il vostro messaggio finisca nello spam. Solo le e-mail commerciali e le promozioni hanno tonnellate di immagini e link all'interno del corpo, e voi non volete assolutamente che Gmail vi inserisca in questa categoria.

Una gif animata che mostra il personaggio Kip Dynamite seduto dietro un computer a scrivere. Il testo in sovrimpressione dice "Blah Blah Blah E-Mails lie".

 

6. Fate il follow-up!

Tutti i consigli sopra elencati non vi aiuteranno a ottenere risposte via e-mail se non sarete persistenti. Uno o due messaggi non verranno presi in considerazione, il che significa che il motivo alla base del vostro scarso tasso di risposta e di clic potrebbe essere che i vostri destinatari si sono semplicemente dimenticati o erano troppo occupati e voi non avete ricordato loro di dare un'occhiata.

Vedi questa guida senza fronzoli su come dare seguito in modo efficace.

 

3. Fate brillare le vostre CTA

Come abbiamo detto, una CTA è fondamentale per garantire le risposte alle e-mail, quindi è importante che sia il più evidente e potente possibile.

 

1. Usate imperativi e parole d'azione

Dovete incoraggiare e spingere i vostri destinatari a cliccare su quel pulsante e a iscriversi, scaricare, acquistare, leggere o sottoscrivere il vostro prodotto o servizio. Quindi, siate diretti e dite loro cosa volete che facciano in modo chiaro e forte.

Una gif animata dei personaggi di Spongebob e Squidward che litigano. Spongebob ha usato la parola "imperativo".

 

2. Utilizzare un rinforzo positivo

Dite al vostro pubblico cosa succederà se cliccano su quel pulsante CTA, cioè come ne trarranno beneficio.

Acquista ora e ottieni la spedizione gratuita

Iscriviti e ricevi un regalo

Iscriviti e aumenta il tuo tasso di apertura

 

3. Farlo risaltare

Si è discusso molto sul colore migliore per le CTA, ma alla fine si tratta di optare per un colore che aumenti il contrasto tra la CTA e lo sfondo. Un colore contrastante è sempre una buona idea, perché distingue la CTA dallo schema di colori del marchio.

 

4. Posizionatelo in alto nella vostra e-mail

A volte le persone si distraggono o semplicemente smettono di leggere l'e-mail perché non è coinvolgente. Per evitare che ciò accada, posizionate la CTA in alto nel corpo dell'e-mail, in modo da attirare immediatamente l'attenzione dei destinatari e indurli a impegnarsi nel contenuto.

 

Come ottenere risposte via e-mail, in poche parole:

Se volete ottenere risposte via e-mail dai vostri destinatari, dovete trattarli come persone reali e non come semplici bancomat che pagano per i vostri prodotti e servizi. Questi consigli vi aiuteranno a umanizzare e personalizzare le vostre email e a renderle coinvolgenti.

Un po' di Natasa:
Natasa Djalovic. Marketing Manager presso Autoklose. Accanita promotrice di meme e GIF, amante dei gatti, con superpoteri contenutistici (psst, non ditelo a nessuno).

Speriamo che questo post vi sia piaciuto. Se vi è piaciuto, spargete la voce!

👉 Potete seguire @salesflare su Twitter, Facebook e LinkedIn.

Salesflare
Ultimi messaggi di Salesflare (vedi tutti)